Quali fattori considerare per scegliere un investimento a lungo termine?

Vi sono tra le aziende di successo delle qualità comuni che le rendono vincenti e profittevoli sul lungo periodo.

Ecco quali sono le indicazioni che possono metterci sulla strada per un buon investimento.

Le aziende che possiamo considerare di successo hanno, come requisiti fondamentali, sia la relazione ottimale tra tutte le compagini produttive all’interno dell’azienda, che il rapporto di fiducia e di popolarità che sviluppano con i consumatori. Per esempio è possibile osservare come siamo risultate vincenti quelle aziende che, oltre al fatto di essersi avvantaggiate dalle particolari politiche fiscali presenti negli Stati Uniti, hanno anche saputo credere e coinvolgere in un processo di fiducia e di scambio sia la clientela che i propri dipendenti.

Essi infatti hanno fondato il loro valore non soltanto attraverso l’investimento in termini di capitali ma soprattutto coinvolgendo direttamente i dipendenti nel processo di crescita. Per esempio per quelle che erano quotate in borsa, pagando i propri dipendenti direttamente con le proprie azioni, o piuttosto pubblicizzando la visione di un futuro coinvolgimento nel perseguire i valori per il cambiamento ecologico e quindi sociali.

È stato così anche possibile attirare tutti quei capitali che potevano beneficiare di un ritorno in termini d’immagine, facendo in modo che la scelta e la pubblica dichiarazione di avere acquistato delle azioni di tale società avesse un doppio effetto, se in termini di credibilità che di ulteriori finanziamenti.

Vediamo ora quali sono le migliori aziende che rispettano questi requisiti e hanno quindi tutte le caratteristiche per diventare possibilmente il nostro prossimo investimento.

Ricordando sempre il pericolo insito nell’investire a breve termine e in singole aziende, soprattutto, se sono in forte espansione, in quanto è facile che esse possano facilmente bruciare in poco tempo il loro valore. Per questo concentreremo l’attenzione sulle tre aziende che sono sul mercato da almeno 15 anni e che possiedono requisiti di affidabilità, sufficiente capitalizzazione e infine una reputazione in grado di sostenerne il valore.

Coca Cola che non ha bisogno di presentazioni, è passata negli ultimi 15 anni dai 20$ fino ai 55$ con una crescita costante e tutto sommato regolare

Johnson & Johnson azienda leader nel settore medico e farmaceutico, il cui valore è quasi triplicato negli ultimi 15 anni passando dai 60$ ai 160$ attuali.

Infine Google, l’azienda statunitense che offre il noto motore di ricerca, oltre al popolare social media YouTube, al sistema operativo per gli Smartphone Android e altre diverse applicazioni. Ha maturato una crescita esponenziale passando da 170$ ai 2000 circa attuali, con una crescita del 1200%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *