In molti non sanno che l’Inps per questa patologia riconosce un assegno mensile, anche per chi ne soffre in giovane età. Scopriamo insieme di cosa si tratta. 

Vi sono alcune patologie che possono sorgere anche in giovane età: infatti, sono moltissimi i bambini e i ragazzi che ne soffrono. Alcune di esse si possono verificare dalla nascita come, ad esempio, il diabete. Tale patologia, soprattutto in età pre-adolescenziale non è facile da gestire, e la diagnosi in un bambino può destabilizzare la famiglia.

inps assegno patologia

Infatti, il diabete è una patologia che può colpire indistintamente persone adulte, anziane, giovani o anche bambini. Convivere con esso non è semplice: infatti, il monitoraggio e le cure per chi ne è affetto sono, talvolta, molto faticose. In alcuni casi, l’Inps può riconoscere un assegno per aiutare le famiglie dei bambini affetti da diabete ad affrontare le spese per le cure e la convivenza ad esso relative. Scopriamo insieme di cosa si tratta e facciamo un po’ di chiarezza in merito alla questione.

L’Inps ti riconosce un assegno mensile se hai questa patologia: ecco di cosa si tratta

Affrontare il diabete, soprattutto se diagnosticato in età precoce, non è affatto semplice: questo problema, infatti, comporta tutta una serie di conseguenze talvolta difficili per una famiglia. Per questo motivo, l’INPS ha deciso di versare un assegno mensile nei confronti di quei nuclei familiari che si devono confrontare con tale patologia.

Nei giovani è molto frequente la diagnosi di diabete mellito di tipo 1, in cui vi è una totale carenza di insulina; questa carenza, senza un tempestivo intervento, mette a repentaglio la vita del paziente. E’ necessario, infatti, riportare alla normalità i livelli di insulina e di glicemia nel sangue.

Per questo motivo, il legislatore ha previsto un aiuto che possa aiutare le famiglie ad affrontare questo problema almeno con la serenità che può offrire una sicurezza economica in più. Scopriamo insieme come richiedere tale assegno e a quanto ammonta la cifra ricevuta.

L’assegno INPS: ecco a quanto ammonta

Il diabete mellito in età evolutiva è la malattia cronica più comune tra i bambini. In merito, la Commissione Medica Superiore dell’INPS ritiene che, nel caso in cui i minori siano affetti da diabete, si possa beneficiare di alcuni status. Esso riguarda la sussistenza della condizione di handicap con connotazione di gravità, che verrà rivista al raggiungimento dell’età adulta.

Oltre alla possibilità di richiedere i benefici legati alla Legge 104, inoltre, l’INPS riconosce a costoro un assegno di 291 euro come indennità di frequenza. Quando, invece, i bambini in questione sono molto piccoli la cifra riconosciuta sarà dell’ammontare di 525 euro. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *