Chi può richiedere il voucher fino a 2500 euro del Bonus Internet 2022

Il nuovo Bonus Internet 2022 prevede un voucher con un importo fino ai 2500 euro: ma chi sono i beneficiari? Come fare per richiederlo? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

bonus internet

Da poco, il Ministero per lo Sviluppo Economico ha firmato per l’istituzione di un nuovo bonus che sarà utilissimo a molte famiglie che ancora si destreggiano tra la Dad e lo Smartworking. Stiamo parlando del Bonus Internet 2022 che, finalmente, è stato confermato anche per questo anno e che, dunque, potrà essere nuovamente richiesto.

L’erogazione, in particolare, è prevista attraverso l’attribuzione di voucher il cui valore può arrivare fino a 2500 euro. Ecco come richiederlo e chi sono i beneficiari di questa nuova iniziativa.

Bonus senza ISEE, quali sono le agevolazioni per tutti da non perdere nel 2022 

Bonus Internet 2022: ecco come richiederlo e chi sono i beneficiari

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha finanziato ulteriori 609 milioni di euro per dare alle famiglie italiane la possibilità di richiedere nuovamente il Bonus Internet. Questa misura è stata importante nel 2021 soprattutto per i nuclei familiari impegnati tra Dad e smartworking.

Nel 2022 questa agevolazione servirà per diffondere ulteriormente le connessioni di rete veloci. Ma chi sono i beneficiati di questa importante misura? Se nel 2021 questa era destinata solo ad alcune famiglie, ad oggi la possibilità è stata ampliata anche ad ulteriori soggetti.

Come l’anno scorso, i beneficiari del Bonus Internet 2022 sono le famiglie con un reddito Isee fino a 20mila euro. Ad oggi, tale limite reddituale è stato eliminato: anche le famiglie più ricche potranno, dunque, accedervi. Ma non solo: anche le aziende potranno beneficiarne.

Legge 104: sconti pazzeschi per internet e telefoni anche per questa categoria

Secondo quanto comunicato dal Ministero, dunque, la platea di riferimento potrebbe arrivare a coinvolgere fino ad un massimo di 1.400.000 imprese beneficiarie.

Come fare per richiederlo

Per richiedere questa nuova agevolazione, le imprese avranno 24 mesi per richiedere un voucher dai 300 ad un massimo di 2000 euro. In casi speciali, inoltre, tale cifra potrà prevedere 500 euro extra ed arrivare, dunque, a 2500 euro. L’erogazione verrà effettuata solo per coloro che richiederanno un incremento della velocità di rete fino a oltre 1 Gbit/s fino ad un massimo di 36 mesi. 

La società chiamata a rilasciare questi benefici è Infratel, che dovrà gestire la fase operativa relativa all’attribuzione e all’erogazione. Incerti, invece, sono i tempi di avvio dell’iniziativa: se non si è a conoscenza della data di avvio per la raccolta delle domande, di conseguenza, non si potrà stabilire neanche la scadenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *