Ftsemib, nuovo tentativo di avvicinamento alla grossa resistenza?

Analisi operativa del 5 agosto 2021 sul future dell’ indice italiano FTSEMIB, i prezzi provano a raggiungere il muro volumetrico.

Ftsemib

Purtroppo nelle giornate di lunedì 2 agosto e martedì 3 agosto, i prezzi del FTSEMIB non si sono avvicinati al livello che avevamo indicato nell’analisi del lunedì per fare l’operatività di giornata. Il fatto che i prezzi non siano riusciti a raggiungere l’area 25.770 che è il livello grosso che volevamo sfruttare per fare il trade, ma abbiano fatto un massimo a 25.670 è un primo accenno di voglia di pausa.

Infatti se l’arrivo sulla resistenza grossa, avrebbe obbligato una pausa o un’inversione, lo storno effettuato quasi nel vuoto, sta a significare che i prezzi devono rifiatare dopo la salita esplosiva delle ultime settimane. Queste informazioni avvalorano maggiormente la nostra idea di trading per la giornata odierna, avendo dalla nostra parte un mercato ha voglia di ritracciare un po’, prima di continuare la sua corsa rialzista e terminare l’anno proseguendo il trend di base.

L’idea di trading di giornata e i livelli operativi

Anche per la sessione odierna vogliamo fare un tentativo di vendita sul future dell’indice italiano, e le motivazioni sono sostanzialmente due, la prima è che il punto a cui ci vogliamo appoggiare come sapete è molto importante essendo veramente difficile da rompere senza rallentare, la seconda è che i prezzi come descritto sopra, hanno dato idea di voler rallentare un po’, quindi noi dobbiamo sfruttare questa situazione a nostro vantaggio. Ci teniamo a precisare che l’operazione di oggi, sarà valida anche per la sessione di domani, in quanto se i prezzi non raggiungeranno il livello da noi atteso nella giornata odierna, potrebbero farlo domani, ma il trade sarebbe comunque valido data l’importanza del livello operativo.

Quindi se i prezzi arriveranno al livello volumetrico 25.770 che farà quasi sicuramente da resistenza, noi ci posizioneremo in vendita, cercando uno storno interessante. Gli stop e i target ovviamente saranno identici a quelli forniti lunedì, però è bene rinfrescare e ripetere il tutto. Lo stop loss del trade lo andremo a posizionare 70 punti sopra l’ingresso quindi a 25.840, che sono più che sufficienti perché il livello grosso non deve essere rotto, altrimenti con ogni probabilità avremo un nuovo allungo rialzista. Per quanto riguarda i target dell’operazione invece sono sempre due, il primo sarà il ritorno al livello 25.650 che ha un’elevatissima probabilità di essere raggiunto, mentre il secondo più difficile ma anche interessante è l’arrivo a 25.470 che è un livello che quasi sicuramente farà da supporto se raggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *