Clima ideale, cibo fantastico, costo della vita basso, ecco dove comprano casa dagli Stati Uniti

Clima ideale, cibo fantastico, costo della vita basso, stiamo parlando dell’Italia che negli ultimi anni sembra diventata la meta ideale per gli statunitensi stufi di violenza e spese proibitive.

Tra i nostri connazionali non sono molti quelli orgogliosi del proprio Paese. Ma l’Italia vista con gli occhi di quegli americani che non vedono l’ora di trasferirsi qui può restituirgli una nuova impressione.

Alimenti italia
Adobe Stock

Secondo Bloomberg i prezzi proibitivi delle case, un dollaro forte e il rancore politico hanno contribuito a creare un generale malcontento. Questo ha fatto in modo che molti americani abbiano visto il nostro Paese come una meta ideale per trasferirsi.

Nel nostro Paese restano i rischi legati all’inflazione, all’aumento dei tassi e al commercio internazionale, ma ci sono stime positive di crescita del Pil sia nel 2022 sia nel 2023. Così gli investimenti sono agevolati anche dai dati Istat che per l’economia italiana mostrano una situazione abbastanza positiva; Il pil è previsto in crescita del 2,8% quest’anno e del 1,9% nel 2023. I valori seppur in diminuzione rispetto al prospetto del 2021 che voleva una crescita del 4,7% rendono il Belpaese tra le destinazioni più gettonate.

La domanda statunitense risulta la più alta degli ultimi 3 anni. Il dato è in relazione all’acquisto di immobili secondo Knight Frank. È proprio dalla ricerca e dall’acquisto di una casa pensionati e benestanti dagli Stati Uniti arrivano in Europa. L’Italia ha il vantaggio di immobili relativamente economici, in particolare nelle città e nei paesi più piccoli.

Non solo costo della vita; perchè dagli Stati Uniti alcuni sognano di comprare casa e trasferirsi in Italia?

I crescenti tassi di criminalità in alcune città Usa, le divisioni politiche e la diffusione del covid 19, hanno portato molti statunitensi a ripensare il loro stile di vita e ridare importanza ad altri valori. Ma è anche l’aumento del costo della vita nell’ultimo anno ad aggiungersi alle motivazioni della scelta per l’Italia. Il nostro Paese è la seconda destinazione più popolare nel mondo per gli studenti americani all’estero.

Uno degli esempi è Stephanie Synclair, 40 anni, che vive ad Atlanta col figlio. Nella città Usa pagava un affitto di 3.000 dollari al mese e le era impossibile acquistare casa anche se aveva un capitale a disposizione di 300.000 dollari. La sua scelta è stato il Comune di Mussomeli in cui ha acquistato una casa di 288 mq e un negozio di 74 il tutto per 60.000 euro.

Non è facile trasferirsi in un altro Paese soprattutto per uno statunitense abituato a potersi spostare tra grandissime nazioni, anche molto diverse tra loro e abituarsi a immaginare di vivere con il massimo delle possibilità economiche. Nonostante questo, l’idea delle case in vendita a basso prezzo in luoghi caratteristici può rendere la vita molto interessante anche nel nostro Paese. Questo vale soprattutto per chi ha già accumulato un certo reddito e si accontenta della bellezza senza troppi eccessi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *