Tirate fuori le vecchie monete in Lire, alcune valgono un tesoro: è ora di fare due conti

Il mondo del collezionismo sempre più frequentato da donne ed uomini di tutto il mondo e le sue inaspettate sorprese.

Lire monete
Lire monete (Adobe)

Uniche, affascinanti, inimitabili. Monete e banconote rappresentano per sempre più persone una vera e propria ragione di vita. Il mondo del collezionismo di anno in anno fa crescere il numero di quelli che sono considerati veri e propri appassionati del genere. Gli esempi più importanti di vecchie monete che nascondono un valore davvero inimmaginabile corrispondono in pratica con gli obiettivi numero uno di tutti i collezionisti del paese e non solo. Vere e proprie perle quasi introvabili dal valore davvero incredibile.

La valutazione di monete e banconote, avviene quasi esclusivamente considerando l’anno d conio e lo stato di mantenimento dell’oggetto stesso. Molti siti, oggi, forniscono informazioni molto dettagliate circa le caratteristiche di monete e banconote ed informazioni molto fedeli riguardo la valutazione che il mercato da di esse. Riuscire ad acquistare monete rare, magari comprendenti errori di stampa o semplicemente pezzi dal fascino indiscusso non è sempre semplice, anzi, spesso è quasi impossibile.

Quali sono le monete più rare e preziose tra le vecchie lire

Tra le monete considerate più rare e quindi preziose troviamo sicuramente quella da 1 lire del 1947, una moneta che mantenuta in condizioni ottime può arrivare  valere anche 1500 euro. Stesso discorso per la moneta da 2 lire sempre coniata nel 1947, il suo valore in condizioni perfette può arrivare a valere anche 1800 euro. Sempre del 1948 troviamo poi la moneta da 5 lire con un valore pari a 50 euro a pezzo se conservate nel giusto modo. Discorso diversa per quella risalente al 1956 con un valore che sfiora i 2000 euro.

LEGGI ANCHE >>> I collezionisti sono d’accordo: è lei la regina delle monete, valore sorprendente

Occhio, inoltre alla moneta da 10 lire datata 1947, con un valore, in ottime condizioni, stimato intorno ai 4000 euro. Stesso di scorso per la moneta da 50 lire, esclusivamente in merito alla versione coniata nel 1958, valore stimato 2000 euro. Il prezzo più pregiato, sempre in condizioni di fior di conio, è però rappresentato dalla moneta da 500 lire del 1957 con le caravelle rappresentate su una delle due facciata. Le vele sono al contrario e questo particolare davvero incredibile, portano la moneta ad un valore che può sfiorare i 15mila euro. Parliamo di una versione molto rara che potrebbe rendere davvero ricco chi ha la fortuna di possedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *