RC Auto: come risparmiare sul costo della polizza auto

Dopo il rincaro del costo del carburante sono in arrivo brutte notizie per gli automobilisti anche per quanto riguarda la RC Auto.

Secondo l’osservatorio di Facile.it nel mese di febbraio 2022 gli automobilisti hanno assistito ad un incremento del valore delle polizze assicurative del 4,9%.

RC Auto: come risparmiare sul costo della polizza auto

Dopo il caro carburante, gli automobilisti italiani dovranno far fronte anche all’aumento delle RC Auto.

Un’importante differenza è stata registrata già dall’osservatorio di facile.it tra le polizze assicurative del mese di gennaio e quelle del mese di febbraio. Si parla di un aumento del 4,9% che farà toccare il valore di 447,90 euro.

Va anche detto che, per fortuna degli automobilisti italiani, non sono ancora stati toccati picchi preoccupanti. Di fatto, a febbraio 2021 il suddetto importo era pari a 464,09 euro.

Per questo motivo l’aumento registrato a febbraio 2022 potrebbe essere stato un semplice campanello d’allarme al quale bisognerà fare attenzione. Attualmente, risulta impossibile capire come si evolveranno i costi delle polizze RC auto nei prossimi mesi.

Oggi scopriamo come fare per contenere le spese relative alle polizze assicurative automobilistiche o di qualsiasi altro veicolo.

RC Auto: ecco una strategia per risparmiare

Le RC Auto non sono tutte uguali e cambiano anche in base alle caratteristiche degli automobilisti italiani. Esiste un’importante discrepanza di costi tra nord e sud, che vede polizze assicurative decisamente più alte nel Mezzogiorno d’Italia.

Inoltre, il valore della polizza assicurativa dipende anche dalle eventuali coperture aggiuntive.

Ad esempio, assicurare un veicolo con molti anni di vita contro il furto, non è un’ottima soluzione.

In situazioni del genere, infatti, il rimborso viene calcolato in base al valore di mercato del veicolo. Pertanto, se la vettura ha poco valore anche il rimborso sarà piuttosto basso. In questo caso, potrebbe essere utile prendere qualche decina di euro in più per una copertura per l’assistenza stradale.

Un altro metodo utile per risparmiare sull’assicurazione è puntare sulla cosiddetta RC familiare. In tal caso, è possibile, per i membri dello stesso nucleo familiare, ereditare la classe di merito più conveniente. Questa soluzione è particolarmente utile in caso di presenza di un neopatentato in famiglia.

Coperture assicurative convenienti

Una strategia utile a risparmiare sulla polizza assicurativa consiste nell’assicurare l’autovettura per il suo utilizzo effettivo.

Ad esempio, se una vettura è utilizzata da più di un componente del nucleo familiare è bene non puntare su una polizza assicurativa a copertura esclusiva.

Allo stesso tempo se il mezzo viene utilizzato da un unico membro della famiglia, la copertura esclusiva può rappresentare un’ottima soluzione di risparmio.

Tuttavia, in caso di sinistro realizzato da un individuo diverso dal titolare della polizza assicurativa, si può andare incontro a grossi problemi. Uno su tutti: il danno della controparte non ha copertura e deve essere affrontato di tasca propria.

Un’altra opzione che è possibile scegliere, al momento della sottoscrizione della polizza assicurativa, riguarda la guida esperta. Non è conveniente scegliere questa possibilità nel caso in cui la vettura viene utilizzata anche da un under 26 presente nel nucleo familiare.

Al contrario, se tutte le persone patentate del nucleo familiare hanno più di 26 anni, scegliere l’opzione guida esperta permette di risparmiare un bel po’ sulla RC Auto.

Infine, un ultimo trucchetto molto in voga nell’ultimo periodo è l’istallazione di una Dash cam. In questo caso, l’automobilista sceglie di rinunciare un po’ alla propria privacy, installando una scatola nera che è in grado di registrare tutti i dati della guida.

Questi strumenti possono essere utilizzati in caso di incidente, perché è utile per stabilire le responsabilità effettive.

Anche l’alcol lock favorisce una riduzione del prezzo della polizza assicurativa. Si tratta di uno strumento che impedisce all’automobilista di avviare il veicolo in caso di elevato tasso alcolico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *