S&P500, piccolo ritest all’orizzonte per super scalping?

Analisi operativa del 9 agosto 2021 sul future del S&P500, piccolo storno dei prezzi con nuova opportunità in acquisto.

day trading

Al netto di qualche sessione particolarmente negativa, i prezzi della maggior parte degli indici mondiali, in particolare di quelli americani continuano lentamente a fare massimi nuovi. Le volatilità si stanno molto abbassando, forse anche per il periodo estivo che di solito non è molto favorevole ai grossi volumi di scambio, di conseguenza tutti i movimenti soprattutto quelli in acquisto, vengono fatti con estrema calma, ed ogni rottura dei massimi viene accompagnata da una dolce salita e nulla più.

Infatti, ormai sono già un paio di settimane che nell’S&P500 siamo nelle stesse aree intorno ai 4.400 punti, questo però di conseguenza ci porta a dover ricercare operazioni molto più vicine rispetto ai nostri standard, anche se il rischio di un aumento di volatilità improvviso è dietro l’angolo, però per agosto crediamo dovremo adattarci a queste condizioni operative. Per l’operatività odierna, andremo a ricercare un ingresso in acquisto, su livelli operativi molto da scalping, perché comunque è l’unico modo per trovare trade interessanti e con buone probabilità di riuscita.

Scalping intraday e livelli operativi di giornata

I prezzi sembrano provare un piccolo storno per presa livelli operativi e successiva ripartenza a rialzo, quinid noi dobbiamo individuare il punto adatto per fare l’ingresso di giornata. Tracciando Fibonacci dal minimo di martedì  3 agosto al massimo di venerdì 6 agosto, notiamo come i ritracciamenti importanti coincidano con delle aree volumetriche da supporto, ma noi ne utilizzeremo solo uno, il 50 % perché ci da più ampiezza di movimenti e prevenzione contro gli aumenti di volatilità improvvisi che possono capitare. Il 50% di Fibonacci si trova a 4.399 e la zona volumetrica di nostro interessa di conseguenza è 4.402 , quindi se i prezzi arrivano  a 4.401 che è a metà più o meno tra i due supporti, noi entriamo in acquisto.

Lo stop loss dell’operazione sarà di 5 punti, quindi a 4.396, essendo questo un trade da scalping puro, è opportuno tenere stop loss molto stretti, perché comunque se i prezzi rompono certi livelli possono subire aumenti di volatilità importanti, e in aggiunta lo stop deve anche essere rapportato correttamente ai possibili target del trade. L’obbiettivo  dell’operazione in questo caso sarà molto ravvicinato come già anticipato, ma comunque molto interessante, infatti il target del trade è il recupero della zona volumetrica 4.412 che sono esattamente 11 punti. Teniamo presente che essendo scalping stretto, una volta entrati a mercato, il tutto deve svilupparsi entro un oretta e mezza, altrimenti conviene uscire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *