Stop alle auto diesel e benzina, l’Italia è pronta: annunciate le date

In Italia ci stiamo avvicinando sempre di più all’addio definito alle auto alimentate da benzina e diesel: sono state pubblicate le date ufficiali per lo stop definitivo. Ecco quando accadrà. 

Auto elettriche

La decisione ormai è irrevocabile: entro il 2035 l’Italia non produrrà più motori termici alimentati da benzina o da diesel. Tale decisione è stata fortemente voluta e adottata dal Comitato Interministeriale per la Transizione Ecologica.

Dunque, si presume che nei prossimi 14 anni tutti i veicoli a combustione interna saranno sostituiti da motori elettrici o a idrogeno. L’unica eccezione a questa decisione saranno i veicoli da trasporto commerciale che potranno continuare ad essere alimentati da combustibili fossili fino al 2040. 

Auto diesel e benzina in Italia, pronti all’addio: ecco le date ufficiali

Tale cambiamento decretato a seguito di una riunione tra il Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani e quello delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile Enrico Giovannini e il Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti. La decisione presa, infatti, fa parte di un progetto molto più ampio che mira alla decarbonizzazione dei trasporti con la valorizzazione dei veicoli “green” quali quelli elettrici e quelli a idrogeno.

Le tempistiche sono state decise tenendo conto anche dello sviluppo di questo genere di veicoli in altri Paesi e programmando anche delle misure specifiche per i costruttori italiani.

LEGGI ANCHE: Audi piomba sull’elettrico e cambia il mercato del lavoro: ecco come

I vantaggi di questo genere di veicoli non riguardano esclusivamente l’impatto ambientale; a trarne beneficio saranno anche le tasche degli automobilisti in quanto secondo le ultime statistiche un pieno elettrico costa circa la metà di un pieno di benzina.

Quali conseguenze per gli italiani

Tra le conseguenze più notevoli relative a questo cambio di rotta, vi è l’impatto sull’industria italiana ed europea. Sono numerose le aziende che hanno già aderito sviluppo “green”: esempi sono General Motors, Chevrolet, il gruppo Volkswagen. Tra le altre aziende, invece, Audi ha annunciato l’addio ai motori diesel e benzina a partire dal 2026. 

Anche Fiat con le dichiarazioni del CEO del brand, ha voluto annunciare l’impegno dell’azienda ad abbandonare la produzione di auto a diesel e benzina entro il 2030 passando ad una produzione esclusiva di veicoli elettrici. 

Per quanto riguarda le date, i possessori di auto a diesel e benzina possono stare tranquilli. Le date fissate dalle Istituzioni per la transizione dalle auto attualmente alimentate a combustibile fossile a quelle elettriche è l’anno 2035. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *