Il tesoro sepolto chissà dove: monete preziose dal valore milionario

Non è un gioco, collezionismo, passione sono altra cosa, disposti a tutto pur di recuperare il giusto pezzo di storia.

Tesoro (Adobe)
Tesoro (Adobe)

Collezionismo e mania possono spesso andare a braccetto, collezionare monete, banconote o qualsiasi altra cosa insomma può portare a compiere i gesti più folli e moderatamente sconsiderati. Un esempio? Andare in giro armati di metal detector per scandagliare le campagne o il giardino vicino casa alla ricerca di chissà quale reperto archeologico, possibilmente una moneta e possibilmente al valore accertato di almeno qualche milione di euro. Le pretese sono certe altine, ma la storia non è certo impossibile.

Il riferimento è chiaramente alle imprese di alcuni fortunatissimi cittadini europei, sparsi un po’ovunque che in tempi non sospetti sono stati capaci di trovare, per caso, puro caso, magari coltivando la terra, o pulendo il proprio giardino dei veri e propri tesori battuti alle aste più celebri del mondo. Pezzi unici, reperti della Roma imperiale, o di chissà quale altro impero reso immortale dalla gloria delle gesta raccontate dalla storia. Il risultato, certo, in questi casi è stato assolutamente unico, scoperte sensazionali.

Monete storiche: tesori sepolti chissà dove che attendono di essere scoperti

Moneta romana

La storia recente ha fatto venire alla luce, in maniera fortuita, cosi come abbiamo avuto modo di raccontare in precedenza, situazioni, anche racconti che magari prima di quella scoperta non si poteva contestualizzare in quel preciso ambito geografico, per fare un esempio. Storie arrivate dal nulla insieme ad oggetti assolutamente unici. Il medaglione aureo i Massenzio, ad esempio, battuto all’asta per 1.407.550 milioni di dollari. Una operazione, casuale, davvero unica nel suo genere.

LEGGI ANCHE >>> Moneta da 2 Euro, se vedete un errore non buttatela assolutamente: non è falsa ma ricchissima

Da un lato della moneta in questione, fruttata quasi 1,5 milioni di euro possiamo trovare l’imperatore Massenzio, dall’altro, invece una allegoria che vede Roma, appoggiata ad uno scudo insieme allo stesso Massenzio. La traduzione dei quanto è inciso poi sulla moneta dice in pratica: “A Roma eterna, guardiana del tuo imperatore”.  Storie uniche, insomma, storie che non possono essere classificate tra la pura e semplice normalità. Milionari per caso, milionari senza nemmeno quasi saperlo, storie davvero meravigliose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *