Adempimenti fiscali, slitta la data per il pagamento: sospiro di sollievo per i contribuenti

Slitta la data per il pagamento di numerosi adempimenti fiscali in scadenza a luglio, i contribuenti possono tirare un sospiro di sollievo. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta e quando è prevista la nuova scadenza. 

Gli adempimenti fiscali a cui numerosi contribuenti devono adempiere, talvolta sono davvero moltissimi e riuscire a ricordare tutte le date senza dimenticarne qualcuna non è certamente facile. Anche per il mese di luglio, i contribuenti sono chiamati al pagamento di numerose scadenze fiscali.

scadenza adempimenti fiscali
Pixabay

Tuttavia, c’è una buona notizia per moltissimi cittadini: infatti, slitta la data per gli adempimenti fiscali in scadenza il 31 del mese di luglio 2022. I contribuenti, quindi, possono finalmente tirare un sospiro di sollievo. Scopriamo insieme quali sono gli adempimenti in scadenza questo mese e qual è la nuova data prevista.

Slitta la data per il pagamento di questi adempimenti fiscali: ecco la nuova data

I contribuenti sono chiamati ad adempiere a numerose scadenze fiscali entro il 31 del mese di luglio 2022. Tuttavia, a causa di alcune particolari situazioni la data di scadenza slitta definitivamente: infatti, il motivo dello slittamento è legato in particolare alla data di scadenza iniziale, ovvero, il 31 luglio 2022.

Nel dettaglio, tale data di scadenza cade nella giornata di domenica. Tuttavia, seguendo la normale prassi la scadenza sarebbe dovuta slittare al primo giorno utile ovvero lunedì 1 agosto 2022. In questo caso, però c’è una particolarità: infatti, la scadenza coincide con la sospensione estiva degli adempimenti fiscali. Per questo motivo, la prima data di scadenza utile per gli adempimenti fiscali rimane il giorno 22 agosto 2022. 

Scopriamo nel dettaglio tutti gli adempimenti fiscali che slittano alla data del 22 agosto e facciamo un po’ di chiarezza in merito alla questione. 

Gli adempimenti fiscali che slittano ad agosto

Come abbiamo visto, gli adempimenti fiscali che slittano alla data del 22 agosto sono davvero moltissimi. Infatti, numerosi contribuenti possono tirare un sospiro di sollievo e magari godersi anche loro delle meritate vacanze. Tuttavia, è opportuno fare un po’ di chiarezza in merito a tali adempimenti fiscali.

Nel dettaglio, quelli che slittano alla data del 22 agosto sono: 

  • La trasmissione degli elenchi Intrasat, ovvero, gli elenchi mensili o trimestrali che riepilogano gli acquisti e le cessioni intracomunitarie. 
  • Versamento dell’imposta sui redditi sia per le Partite IVA sia per pensionati e dipendenti;
  • Richiesta esenzione dal Canone Rai per gli over 75 con reddito basso; 
  • Richiesta di rimborso in merito all’Iva a Credito relativa al secondo trimestre; 
  • Pagamento imposta di registro sui contratti senza cedolare secca. 

Oltre a tali scadenze fiscali appena elencate ve ne sono davvero moltissime che slitteranno alla data del 22 agosto: infatti, a slittare sarà anche la dichiarazione trimestrale OSS e liquidazione IVA come anche la dichiarazione mensile IOSS e liquidazione sempre relativa all’IVA. Inoltre, slitteranno anche: il pagamento del diritto annuale CCIAA relativo al Modello Redditi 2022, la richiesta di Cassa integrazione per eventi non evitabili nel mese precedente oppure la compilazione o stampa del Libro Unico Lavoro. 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *