Bolletta della luce, continuano gli aumenti: il trucco per abbattere le spese

Come combattere l’aumento indiscriminato delle utenze. Gli italiani in alcuni casi disperati non sanno più come affrontare la cosa.

Luce risparmio
Adobe

Gli ultimi mesi sono stati più che terribili per i cittadini italiani. In pochissimi giorni si è assistiti ad un aumento spesso sconsiderato di praticamente qualsiasi bene o servizio utilizzati. Aumenti annunciati soltanto pochi giorni prima che hanno letteralmente sconvolto i bilanci familiari di milioni di italiani. Gas, luca, ma anche beni di prima necessità, alimenti di primaria importanza ed anche carburanti. Gli ultimi mesi del 2021 hanno rappresentato un vero e proprio tracollo per le tasche degli italiani. Il 2022 per quanto possibile potrebbe essere anche peggio dell’anno che l’ha preceduto. Il motivo è tutto nell’andamento assolutamente costante degli aumenti di cui sopra.

Non cesseranno almeno nell’immediato. Anzi, in alcuni casi addirittura aumenteranno lo scarto con il passato. Non tutto è perduto però, gli italiani possono sempre correre ai ripari, magari approfittando di utili consigli per provare a risparmiare quanto più possibile ad esempio sulla bolletta dell’energia elettrica. Pochi consigli che possono far risparmiare non poco in vista di alte spese che sicuramente affolleranno il bilancio familiare. Il momento è molto particolare ed a peggiorare il tutto restano le condizioni incerte legate alla pandemia che ormai da due anni affligge l’intero paese. I cittadini hanno bisogno e diritto a reagire ad uscire quanto prima da questa tremenda situazione.

Bolletta della luce, continuano gli aumenti: consigli pratici per abbassare i costi mensili dell’utenza

Uno dei primi consigli utili per intervenire direttamente sull’importo della bolletta dell’energia elettrica e fare dunque in modo che questo possa calare sta nelle modalità di utilizzo della stessa energia e nella scelta dei prodotti utili alla sua erogazione pratica. Lasciare la luce accesa anche se non strettamente necessario è una di quelle operazioni inutili che non porta ad altro che ad un consumo eccessivo di corrente elettrica. La scelta della tecnologia Led rispetto alle comuni lampadine può ulteriormente far abbassare i consumi. Altro consiglio utile riguarda l’utilizzo del computer, di sicuro molto sfruttato all’interno di una abitazione o anche di un ufficio, anche li può essere fatta economia.

Riscaldamento: le termovalvole non arrivano, ecco perché i consumi schizzano alle stelle

In merito all’utilizzo del computer ed al tentativo di risparmiare anche attraverso il suo utilizzo possiamo pensare ad esempio di disattivare lo screensever che generalmente rappresento un consumo ulteriore di corrente rispetto alla scelta del monitor oscurato. Inoltre, altro aspetto importante è quello legato all’abitudine di lasciare in presa cavi o caricatori anche se non funzionanti in quel momento. In quel caso si fa, seppur minimamente, a consumare energia elettrica. In questo caso l’esempio è rivolto anche all’utilizzo di smartphone o tablet. La scelta degli elettrodomestici rappresenta un’altra tappa importante per il consumatore. Scegliere la classe dal consumo meno dispendiosa possibile. Solo in quel caso potremmo realmente tutelare i nostri interessi.

In ultimo va detto che è sempre importante fornirsi in ogni caso di un ottimo gestore per la distribuzione della corrente elettrica ed essere attenti ad altre eventuali offerte di aziende concorrenti. Controllare poi la bolletta periodo dopo periodo. Potrebbero verificarsi errori di lettura o causati in ogni caso da dati riportati in maniera errata. Il tutto può riuscire nel breve tempo ad abbassare nemmeno di poco l’importo delle nostro bollette. Di questi tempi, la cosa, non è certo irrilevante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *