Bonus 200 euro, ci sono dei limiti di spesa? La risposta ti lascerà a bocca aperta

Negli ultimi giorni, con l’imminente arrivo del bonus 200 euro una tantum, in molti si chiedono se ci sono o meno dei limiti di spesa della somma ricevuta. Attenzione, la risposta vi lascerà davvero a bocca aperta! Ecco cosa è previsto. 

Il bonus 200 euro è un grande aiuto che sta per arrivare o è già arrivato nelle tasche di molti italiani. Tale bonus, infatti, è stato concepito per includere un’enorme platea di beneficiari, in modo da non lasciare indietro nessuno. Questa agevolazione sarà dunque riservata a lavoratori dipendenti e autonomi, percettori del reddito di cittadinanza, disoccupati e pensionati.

bonus 200 euro limite spesa
fonte: Pixabay

In merito, però, sono molti coloro che si chiedono se l’erogazione di tale somma preveda o meno dei limiti di spesa. Ad esempio, infatti, ci saranno limiti alle cose da acquistare come per il reddito di cittadinanza? La risposta interessa a molti e, di seguito, cerchiamo di fornirla. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Bonus 200 euro una tantum, sono previsti dei limiti alla spesa? Ecco cosa bisogna sapere

Come abbiamo già detto, anche coloro che sono percettori del reddito di cittadinanza hanno il diritto di ricevere, nel versamento di luglio, il bonus 200 euro una tantum previsto dal Governo. Quello che in molti si chiedono, però, è se ci siano o meno limiti di spesa come, per l’appunto, le regole del sussidio impongono. In merito bisogna fare un bel pò di chiarezza.

In primo luogo, infatti, non sono previsti limiti o vincoli di spesa per tutti coloro che ricevono il bonus 200 euro una tantum. Esso può essere speso nel modo in cui il beneficiario lo terrà più opportuno. Tuttavia, questa “regola” generale non vale per i percettori di reddito di cittadinanza. Costoro hanno dei vincoli a cui devono sottostare.

Come per il denaro erogato per il sussidio, anche questo bonus prevede dei limiti di spesa. In particolar modo, esso potrà essere speso per l’acquisto di:

  • Alimenti e generi di prima necessità come i prodotti per l’igiene;
  • Abiti non di lusso;
  • Affitto;
  • Mutuo;
  • Bolletta;
  • Visite mediche, farmaci e occhiali da vista;
  • Benzina
  • Libri e materiale scolastico;
  • Abbonamento ai mezzi pubblici;
  • Elettrodomestici;
  • Corsi di formazione

Cosa non potrà essere acquistato

Al contrario, come vale anche per il reddito di cittadinanza, ci sono dei prodotti che non si possono acquistare nè con il denaro previsto dal sussidio, nè con il bonus 200 euro ad esso collegato. Per questo motivo, costoro non potranno spenderli per:

  • Giochi che prevedono vincite in denaro;
  • acquisto, noleggio e leasing di navi e imbarcazioni;
  • Armi;
  • Materiale pornografico;
  • Servizi finanziari, creditizi e assicurativi;
  • Gioielli;
  • Pellicce;
  • Acquisti presso gallerie d’arte;
  • Acquisti in club privati.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *