Il nuovo bonus da 200 euro può addirittura raddoppiare in questo caso: l’incredibile novità

Coloro che stanno per ricevere il nuovo bonus da 200 euro devono sapere che in alcuni casi esso potrebbe addirittura raddoppiare. Scopriamo insieme di cosa si tratta e facciamo un po’ di luce in merito alla questione. 

Con l’approvazione del Decreto Legge n. 50/2022 ovvero, il cosiddetto Decreto Aiuti, è stato istituito un nuovo bonus una tantum dal valore di 200 euro. Il Governo ha approvato tale bonus vista la recente situazione legata ai rincari di luce e gas nonché all’aumento di diesel e benzina ma anche per l’aumento dei prezzi di numerose materie prime.

bonus 200 euro

A percepire il famoso bonus da 200 euro saranno milioni di cittadini che potranno finalmente tirare un sospiro di sollievo. Tuttavia, ci sono casi particolari in cui il bonus potrebbe addirittura raddoppiare di valore. Scopriamo insieme chi sono i fortunati che potrebbero ricevere il bonus raddoppiato e di cosa si tratta nel dettaglio.

Può addirittura raddoppiare il nuovo bonus da 200 euro: ecco il motivo

Con l’approvazione del  Decreto Aiuti, è stato introdotto un nuovo bonus dal valore di 200 euro, tale beneficio verrà concesso una tantum che a numerosissimi cittadini. Infatti, a ricevere il bonus saranno tantissimi cittadini che per il mese di luglio potrebbero vedersi accreditare tale somma. Coloro che ne hanno diritto, sono:

  • I lavoratori autonomi; 
  • I lavoratori dipendenti; 
  • I pensionati;
  • I lavoratori domestici con rapporti in essere in vigore alla data di approvazione del Decreto Aiuti;
  • Gli Iscritti alla Gestione Separata Inps.
  • I Lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa con contratti attivi alla data di entrata del Decreto. 

Inoltre, a ricevere il bonus saranno anche coloro che per il mese di giugno 2022 risulteranno percettori di indennità di disoccupazione come: NASPI e DISCOLL. Tuttavia, alcuni cittadini potrebbero non ricevere il bonus nella mensilità di Luglio 2022 bensì riceverlo ad Agosto 2022. Ci sono, però,  dei casi particolari in cui il bonus da 200 euro potrebbe addirittura raddoppiare. Scopriamo insieme di cosa si tratta e facciamo un po’ di chiarezza in merito alla questione.

Ecco quando il bonus vale doppio

Il bonus è un sussidio una tantum ovvero, concesso per un unica volta ai lavoratori e ai pensionati  Infatti, è opportuno precisare che esso spetta ai lavoratori dipendenti una sola volta anche qualora essi avessero più rapporti di lavoro in essere. Inoltre, il Bonus da 200 euro non spetta assolutamente per ogni familiare a carico.

Tuttavia, all’interno del dell’attuale testo normativo non vi è alcuna disposizione che vieti a più membri dello stesso nucleo familiare di ricevere il bonus da 200 euro. Quindi, in presenza di un nucleo familiare in cui moglie e marito siano entrambi lavoratori, sia essi dipendenti o autonomi,  a ricevere il bonus saranno entrambi. Proprio per questo motivo, il bonus potrebbe raddoppiare di valore per determinati nuclei familiari. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *