Buoni fruttiferi postali, con queste sottoscrizioni si ottengono interessi altissimi

I Buoni Fruttiferi Postali sono un prodotto finanziario molto conveniente: con queste sottoscrizioni c’è la possibilità di maturare interessi altissimi. Ecco di cosa si tratta e quali sono i migliori. 

I Buoni Fruttiferi Postali si rivelano anche per quest’anno un’ottima scelta di investimento: attraverso la loro sottoscrizione, infatti, i risparmiatori possono maturare degli interessi davvero sostanziosi. La loro convenienza, infatti, oltre ad essere costituita dal basso rischio, è data anche dai proficui tassi d’interesse.

buoni minori

In pochi sanno che, attraverso alcune sottoscrizioni, è possibile aumentare i propri risparmi e ottenere degli interessi altissimi. Scopriamo insieme come fare e quali sono le scelte migliori da adottare.

Buoni fruttiferi postali cointestati: spetta il ricalcolo degli interessi, ma sono in pochi a saperlo

Buoni fruttiferi postali: questi tassi di interesse li rendono ancora più convenienti

Sul mercato esistono numerose tipologie di Buoni Fruttiferi Postali: questi prodotti finanziari, infatti, rappresentano un’ottima soluzione per tutti i risparmiatori che decidono di vincolare il proprio denaro in un investimento sicuro, fruttuoso e a lungo termine. Numerose sono le differenze tra Buono e Buono: alcuni vincolano il denaro per meno tempo e hanno tassi d’interesse meno convenienti, altri, ancora, vincolano i risparmi investiti per più tempo e permettono una maturazione più proficua.

Altri ancora, invece, sono destinati a particolari categorie: ne sono un esempio quelli per i minori. Un Buono Fruttifero Postale destinato ad un minore, infatti, rappresenta ancora oggi un’ottima scelta d’investimento per regalare ad un piccolo parente o amico la possibilità di far crescere nel tempo una data somma di denaro.

Essi possono essere sottoscritti presso gli Uffici Postali portando con se tutta la documentazione necessaria e accompagneranno il piccolo o il giovane fino al compimento della maggior età. Ad oggi, inoltre, essi si rivelano essere, tra tutti, la scelta più conveniente: sono l’unico Buono Fruttifero Postale che offre tassi d’interesse davvero altissimi fornendo una maggiore possibilità di crescita monetaria.

I tassi d’interesse nel dettaglio: un’occasione da non farsi scappare

I tassi d’interesse dei Buoni Fruttiferi Postali riservati ai minori li rendono una scelta davvero molto conveniente. Essi si attestano allo 0,50% dopo un solo anno dalla sottoscrizione; dello 0,75% annuo dopo sei anni e arrivano a 2,50% dal sedicesimo al diciottesimo anno. 

Buoni fruttiferi postali, dopo 30 anni c’è la denuncia: ecco perché

Quanto concerne la tassazione sugli interessi, invece, essa ammonta al 12,50%: sono comunque garantiti dallo Stato e collocati sul mercato da Poste Italiane. La loro sottoscrizione, in questo particolare caso, può avvenire anche in contanti, ma sono ammessi anche assegni circolari, bancari, assegni di traenza e vagli. Il tutto dovrà essere tutto sempre intestato al minore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *