Non cambiare questo Buono Postale, i guadagni sono davvero incredibili

Non bisogna cambiare questo Buono Fruttifero Postale poiché i guadagni potrebbero essere davvero incredibili. Scopriamo insieme qual è il guadagno e facciamo un po’ di luce sulla questione. 

In passato tantissimi cittadini hanno investito i proprio risparmi in alcuni strumenti come i Buoni Fruttiferi Postali. Infatti, moltissimi hanno scelto questa soluzione oltre che per tenere i propri risparmi al sicuro anche per guadagnare qualcosa sulle somme in giacenza. Tuttavia, nell’ultimo periodo moltissimi cittadini hanno voluto cambiare il proprio Buono e magari lasciare i soldi in giacenza sul conto.

Buono fruttifero

Molti risparmiatori, infatti, si sono recati in ufficio postale per cambiare il proprio Buono e svincolare così le somme depositate. Tuttavia, non sempre questa scelta è la migliore: infatti, se per caso ti ritrovi con questa tipologia di Buono Fruttifero la scelta migliore sarebbe quella di tenerlo. I guadagni che potresti ricevere, infatti, potrebbero essere davvero incredibili. Scopriamo insieme di cosa si tratta e facciamo un po’ di chiarezza in merito alla questione.

Buono Fruttifero Postale da non cambiare, i guadagni sono incredibili: ecco di cosa si tratta

In questo particolare periodo storico scegliere di investire i propri risparmi in strumenti come i Buoni Fruttiferi Postali rappresenta sicuramente una scelta saggia. Infatti, con l’aumento dell’inflazione e la perdita del potere di acquisto del denaro, lasciare i soldi in giacenza sul conto corrente rappresenta una scelta poco corrette: il rischio di perdere denaro è concreto.

I Buoni Fruttiferi Postali rappresentano sicuramente una valida scelta per limitare i danni che l’inflazione potrebbe causare. Inoltre, i guadagni potrebbero essere davvero importanti. Tuttavia, moltissimi cittadini commettono l’errore di portare in Posta il proprio buono e svincolare così le somme. Questa scelta non sempre è corretta, esistono buoni che possono rimborsare fino a 65 mila euro.

Nel dettaglio, si parla dei Buoni stipulati quando la moneta nel nostro Paese era ancora la Lira. Cerchiamo di comprendere meglio la situazione e soprattutto quali sono i Buoni da tenere per evitare di perdere cifre di denaro importanti. Ecco di cosa si tratta.

Il Buono Fruttifero Postale da non cambiare

Come abbiamo visto, esistono dei Buoni fruttiferi Postali che alla scadenza potrebbero offrire fino a 65 mila euro. E’ tutto vero, non si tratta di un sogno. Infatti, in Italia un consumatore ha ricevuto da Poste proprio questa cifra in merito ad un Buono Fruttifero Postale. Questa situazione ha acceso i riflettori e moltissimi risparmiatori si guardano bene prima di cambiare un Buono Fruttifero.

Nel dettaglio, per comprendere meglio la situazione è opportuno analizzare il caso di un risparmiatore che ha ricevuto da Poste Italiane questa somma. Infatti, bisogna partire dal 1989 quando il risparmiatore in questione ha contratto un Buono Fruttifero Postale dal valore di 5 milioni di lire.

Il risparmiatore una volta giunta la scadenza si è recato presso l’ufficio Postale per riscuotere le somme spettanti che secondo i calcoli si aggiravano intorno ai 65 mila euro. Tuttavia, l’ufficio postale ha liquidato il cittadino con solo 28 mila euro dichiarando che il valore fosse proprio quello corrisposto. Il contribuente ha presentato ricorso al Tribunale il quale gli ha dato ragione. Per questo motivo, è importante controllare i proprio Buoni in scadenza ed evitare di cambiarli poiché le cifre spettanti potrebbero essere davvero importanti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *