Concorso carabinieri, più di 4mila posti: requisiti, prove e come fare domanda, un’occasione da non lasciarsi scappare

Le info da sapere, i requisiti, dettagli su prove e sulla domanda per il concorso carabinieri, per il reclutamento degli allievi: i dettagli a seguire

Indetto un concorso pubblico inerente il reclutamento di 4189 allievi carabinieri, con scadenza 11 agosto: i dettagli su requisiti, prove e in merito alla presentazione della domanda.

Carabinieri
Adobe Stock

Quando si parla di lavoro sono tanti gli aspetti che destano attenzione, e risultano essere appetibili le occasioni lavorative legate ai concorsi pubblici, con possibilità e prospettiva di poter immaginare una carriera lunga e con soddisfazioni. Al riguardo, si tratta di un concorso che riguarda l’Arma dei Carabinieri, indetto il 12 luglio e con scadenza l’11 agosto.

È il concorso per il reclutamento degli allievi in ferma quadriennale, e dei 4189 posti, una parte è riservata ai volontari in ferma prefissata da un 1 anno (Vfp1), mentre un’altra parte per i volontari in ferma prefissata quadriennale (Vfp4) in servizio.

Ma ecco a seguire una panoramica a proposito dei posti, dei requisiti e degli altri aspetti legati a prove da sostenere e alla domanda da presentare.

Concorso carabinieri: quali sono i requisiti e quanti i posti

Il tema lavoro è centrale e di gran rilevanza, e per tale ragione è importante restare aggiornati su concorsi e bandi che possono destare attenzione. Ecco che torna utile approfondire:

Tornando all’argomento in oggetto e al concorso carabinieri, tale concorso pubblico circa il reclutamento di allievi carabinieri in ferma quadriennale per l’anno 2022 vede il reclutamento di, come detto, 4189 allievi, e di questi: 2910 riservati ai volontari Vfp1 e Vfp4 in servizio; 1247 riservati a cittadini italiani che non abbiano superato il 26° anno di età, il cui limite massimo d’età è portato a 28anni per chi abbia già prestato servizio militare; 32 posti, di cui 22 tratti dai VFP e 10 tratti dai civili) riservati, ai sensi del decreto legislativo 21 gennaio 2011, numero 11, ai candidati in possesso dell’attestato di bilinguismo di cui all’art.4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752 e successive modificazioni.

In merito ai requisiti per i cittadini italiani, riguardano il fatto di avere almeno diciotto anni di età al momento della presentazione della domanda e non aver superato il 26° anno di età.

A seguire poi, i requisiti circa i concorsi. Gli ulteriori aspetti da rispettare validi per le categorie di posti riservati sono: il godimento dei diritti civili e politici;  qualora minori, avere il consenso di chi esercita la responsabilità genitoriale; qualora militari in servizio, essere in possesso di diploma di istruzione secondaria di 1°grado;  il possesso del diploma entro il 2022; una condotta incensurabile tenuta.

E ancora: che non siano stati condannati per diritti non colposi; non siano stati imputati in procedimenti penali per diritti non colposi; che non siano stati sottoposti a misura di prevenzione; il possesso dell’idoneità psicofisica e attitudine al servizio militare.

Come fare domanda Carabinieri 2022

In merito alla domanda da presentare per concorso Carabinieri 2022, questa va presentata esclusivamente online, spiega Money.it, sul sito ufficiale dell’Arma dei Carabinieri, entro il termine di 30 giorni a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione in GU. Dunque, entro la data dell’11 agosto 2022.

Ai fini dell’invio della domanda occorre il possesso di credenziali SPID e di due indirizzi e-mail validi. Va poi caricata una fototessera in formato digitale ed inseriti i propri dati anagrafici, su stato civile e residenza. Eventuali modifiche alla domanda, si legge, possono esser fatte sino alla scadenza del medesimo mando, eliminando la domanda precedente e caricandone una nuova. Nel caso in cui la domanda sia stata caricata in modo corretto, si riceverà una ricevuta dell’avvenuta presentazione della stessa.

Si sottolinea l’attenzione da riservare ad un aspetto, ovvero sia i volontari in ferma prefissata in servizio dovranno consegnare una copia della domanda di partecipazione al comando del reparto. Oppure all’ente presso cui sono in forza. A domanda recapitata vi sarà la consegna di un documento, valido come ricevuta, che dovrà poi esser caricato in allegato alla medesima domanda.

Prove concorso carabinieri 2022

Come per gli altri concorsi circa le Forze dell’Ordine, ad esser previste sono delle prove fisiche le quali valuteranno l’efficienza fisica, gli accertamenti psicofisici ed attitudinale. Prevista poi una prova scritta di selezione, una di efficienza fisica e saranno fatti accertamenti psicofisici ai fini dell’ottenimento dell’idoneità. Vari accertamenti attitudinali ed una valutazione dei titoli presentati dall’altra domanda, si legge su Money.it.

In merito alla prova scritta, questa prevede domande circa argomenti di cultura generale, italiano, storia, geografia. E ancora, geometria, scienze, Costituzione e cittadinanza italiane, domande di informatica, storia dell’arma e quesiti di carattere logico-deduttivo e di ragionamento verbale. Previsti anche quesiti legati alla conoscenza della lingua straniera tra inglese, francese, tedesco e spagnolo.

Concorso Carabinieri 2022, approfondimenti

Questi, alcuni dettagli generali circa il concorso in questione. Ad ogni modo è bene ed opportuno approfondire ed informarsi circa i vari aspetti e i dettagli, così da chiarire eventuali dubbi e conoscere nel dettaglio requisiti, condizioni, aspetti legati alle prove e così via.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *