Criptovalute: non solo Bitcoin, oggi è possibile fare trading senza pagare le commissioni

Grazie a internet e alla diffusione dei servizi fintech, milioni di piccoli investitori hanno potuto sfruttare con facilità le piattaforme di trading. Tra i numerosi asset scambiati ci sono le criptovalute.

Oggi la tecnologia rende accessibili a tutti i mercati finanziari; tra innumerevoli asset comprare e vendere criptovalute è diventato sempre più immediato.

Criptovalute fare trading senza pagare le commissioni

Tra i numerosi broker e intermediari finanziari c’è Cryptosmart; la prima società completamente italiana dedicata alla criptovalute permette oggi di fare trading senza commissioni. L’offerta sul sito della società con sede a Perugia permette di comprare o vendere le criptovalute più popolari come; Bitcoin ed Ethereum, ma anche Polkadot, Dogecoin, Litecoin, Cardano, Mana, LRC, Link e Compound.

In cosa consiste la promozione lanciata da Cryptosmart? Essa offre agli utenti che si registrano sul proprio sito di fare trading per 12 mesi con una spesa una tantum di 59 euro. Meno di 5 euro al mese per accedere in modo illimitato agli asset più volatili e potenzialmente remunerativi.

Fare trading sulle criptovalute senza pagare le commissioni fino al 30 giugno

L’offerta valida fino al 30 giugno prossimo si affianca anche alla possibilità di accedere a un servizio dedicato alle criptovalute in lingua italiana. Al di fuori dell’offerta le commissioni del servizio standard sono proporzionate ai volumi di trading. Il mercato delle criptovalute e in particolare Bitcoin ha offerto rendimenti superiori a qualsiasi altro asset di investimento. Nonostante questo, quando si investe su asset rischiosi come le criptovalute è importante sempre ricordare di seguire un corretto piano di money management e ponderare attentamente il rapporto tra rischio e rendimento delle operazioni.

In Europa l’Italia presenta una delle percentuali più alte di possessori di Bitcoin, custodite in diversa misura dal 18% della popolazione. Le applicazioni di trading sulle criptovalute sono di installate due volte più frequentemente di quelle per il trading azionario. Nell’ultimo anno in Italia le prime hanno avuto una crescita superiore del 300% rispetto alle seconde.

Cryptosmart; un risparmio per chi fa trading attivo sulle criptovalute

Al giorno d’oggi fattori macroeconomici come l’inflazione, richiedono agli investitori di adottare strategie di investimento sempre nuove. Con oltre 18.000 token digitali presenti sul mercato, la scelta non è semplice. Tra le variabili a orientare gli investitori nella scelta della piattaforma tramite cui accedere a questi asset ci sono i costi fissi per le operazioni.

Cryptosmart permette un bel risparmio per coloro che sono soliti fare trading con una certa costanza. Basti pensare che sui volumi transati entro 100.000 euro al mese, la commissione sarebbe dello 0,2%. L’offerta della piattaforma si applica a chi applica transazioni per un valore superiore i 29.500 euro annui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *