Diesel e benzina, scendono ancora i prezzi al litro: la motivazione è inquietante

I prezzi al litro di diesel e benzina scendono ancora, alcune misure messi in campo dal Governo stanno funzionando. Scopriamo insieme di cosa si tratta e quali sono le motivazioni dietro tale calo. 

La crisi energetica dell’ultimo periodo ha portato numerose materie prima a toccare cifre mai viste in passato. Infatti, anche i costi dei carburanti come diesel e benzina negli ultimi tempi hanno toccato cifre critiche. Tali aumenti sono legati in maniera particolare allo scoppio della guerra tra Russia e Ucraina.

diesel e benzina
Pixabay

Gli elevati costi dei carburanti stanno incidendo in malo modo sulle finanze dei cittadini italiani: infatti, già più volte a partire dal mese di marzo il Governo ha dovuto attuare interventi per limitare i danni all’economia di famiglie e imprese. Tuttavia, tali interventi hanno avuto un buon effetto nel medio termine facendo diminuire i prezzi di diesel e benzina. 

Tuttavia, alla scadenza delle misure adottate dal Governo, i prezzi dei carburanti sono risaliti toccando cifre altissime per litro di diesel e benzina. Ad oggi, con gli ulteriori interventi i prezzi scendono ancora. Scopriamo insieme di cosa si tratta e analizziamo i dati con attenzione.

Scendono ancora i prezzi al litro di diesel e benzina: ecco le motivazioni

Come abbiamo visto, la situazione legata ai carburanti non è sicuramente delle migliori: tuttavia, ad oggi la situazione sembra meno grave. Infatti, i prezzi di diesel e benzina scendono ancora. Il calo dei prezzi è sicuramente legato al rinnovo di importanti agevolazioni varate dal Governo per calmierare i prezzi. 

I dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi del Ministero dello Sviluppo economico ed elaborati da Quotidiano Energia: dimostrano la situazione attuale e alcune compagnie stiano riducendo ulteriormente i prezzi. Nel dettaglio, si fa riferimento a compagnie come Eni e Q8 che diminuiscono i prezzi al litro rispettivamente di 3 e 2 centesimi. 

Diesel e benzina, prezzo al litro

Nonostante i prezzi siano in discesa rispetto al periodo precedente, la situazione è ancora complicata per le tasche dei cittadini: infatti, i prezzi precedenti allo scoppio della guerra saranno difficili da rivedere. Tuttavia, rispetto ai prezzi del mese scorso la situazione sembra prendere una buona direzione.

Infatti, come riportato dal report del Quotidiano Energia, i prezzi sono tendenzialmente in calo considerati anche i recenti interventi del Governo. Dai dati presenti sull’Osservaprezzi del Ministero dello Sviluppo economico aggiornati alle ore 8 del 21 luglio 2022, i prezzi medi di diesel e benzina a livello nazionale si attestano a litro per il self a 1,968 euro per la benzina mentre per il diesel a 1,926 per il diesel. La situazione è diversa per quanto riguarda il prezzo dei carburanti serviti: infatti, in questo caso i prezzi per litri in base alla media nazionale si attestano a 2,111 per la benzina e 2,072 per il diesel

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *