Sconti pazzeschi sul carburante con legge 104: dettagli e cosa sapere per non perderli

Tema caldo quello legato a benzina e carburante, ma la possibilità di risparmiare si intreccia, per così dire, con il tema disabilità: i dettagli a seguire

È un argomento ricorrente e che tiene banco, quello della benzina e del carburante in questo periodo, ma al contempo al fine di poter risparmiare vi sono varie misure rese disponibili dal Governo: inoltre, altri aspetti che non tutti sanno sul risparmio riguarda anche il tema della disabilità, ma di seguito i dettagli in merito.

sconto carburante
Canva

La crisi economica e le difficoltà che le famiglie stanno vivendo in questo periodo sono sotto gli occhi di tutti, e vari sono gli ambiti che destano attenzione, come nel caso ad esempio dell’aumento di luce, gas e acqua, delle utenze in generale, ma anche degli aumenti registrati in merito ai carburanti, benzina, diesel e Gpl.

Una situazione che sta portando molte famiglie ad un’esigenza sempre più forte, ovvero quella di risparmiare sui consumi e tagliare, a maggior ragione se si tratta di famiglie con bassi redditi, che fanno fatica a non uscir fuori dal budget prefissato.

E proprio sul tema carburante, come noto diverse sono le misure rese disponibili dall’esecutivo per provare a sostenere i contribuenti, ma al contempo non tutti sanno che, per coloro che avessero disabili in casa, vi sarebbe la possibilità di uno sconto del dieci per cento alla pompa. A spiegarlo è Trend-online.com, e occorre il rispetto di un requisito, ma ecco di cosa si tratta prima di andare nei dettagli.

Disabilità: risparmiare su benzina e carburante, occhio allo sconto del 10%, dettagli e di cosa si tratta

Tanti sono gli elementi interessanti quando si affrontano questioni legate al risparmio e al carburante, e ad esempio sono in pochi a sapere di una novità tecnologica che arriva in aiuto del portafoglio e dell’ambiente: qui tutti i dettagli.

Tornando invece al tema in oggetto, si legge che le persone che hanno disabilità accertata, che appartengono alle categorie protette oppure che siano sotto la tutela della legge 104, possono beneficiare dello sconto sui carburanti. Viene spiegato però che non va fatta però confusione, dal momento che lo sconto in questione per i soggetti titolari di 104 non riguarda quanto adottato di recente dall’esecutivo per contrastare l’aumento dei prezzi dei carburanti. Risale invece al 2020.

In primo luogo, la misura in questione è nata grazie ad una iniziativa la quale è stata promossa da rappresentati di distributori di benzina insieme ad associazioni a difesa dei diritti dei disabili che hanno la tutela della legge104. Il nome dell’iniziativa è “Self per tutti”.

Una proposta che ha fatto si che operatori di tali settore garantissero un risparmio, uno sconto, a soggetti disabili certificati, titolari della legge104. Nel dettaglio, l’iniziativa vede l’adesione di quattrocento trenta distributori di benzina, uniti nel garantire uno sconto di 10cent di € per ciascun litro di benzina richiesti dai soggetti in questione. E dunque persone con disabilità con legge 104, oppure da coloro che se ne prendono cura e li assistano. I caregiver.

Un’idea che ha già avuto un grande successo, e che continua a riscuoterlo, in primo luogo in ottica degli obiettivi che si pone, i quali sono la promozione dell’inclusione delle persone con disabilità con legge 104, e al contempo la promozione ed il sostegno in merito alle pari opportunità.

Trend-online.com sottolinea che tale possibilità di sconto del dieci per cento ha valore anche per i familiari dei soggetti disabili.

“Self per tutti”: sconto carburanti per disabili con legge 104

Nell’approfondimento di Trend-online.com, si legge di un aspetto da tener presente e da soddisfare, al fine di poter beneficiare dello sconto in questione proposto anche ai caregiver e risparmiare sul carburante.  E nel dettaglio, ai soggetti disabili e ad i familiari che se ne prendono cura e si occupano della relativa assistenza a casa, si richiede la consultazione del portale dell’Unione petrolifera. All’interno di tale portale vi è la lista con riportate le quattrocento trenta stazioni di rifornimento, le quali permettono lo sconto di dieci cent sui carburanti.

Dopo aver controllato la lista e in seguito all’individuazione del distributore più prossimo, il soggetto disabile titolare della legge104 ed i caregiver si recheranno alla pompa decisa e lascheranno le generalità al personale che si incarica del rifornimento. Inoltre, si legge che la riduzione del dieci per cento va ad applicarsi anzitutto al self service.

Si legge che tenendo conto dell’inflazione e degli aumenti via via progressivi del costo dei carburanti, la riduzione in questione che riguarda soggetti con disabilità con legge104, permette un risparmio maggiore per quanto concerne i costi. Quest’ultimi, cresciuti, fanno alzare lo sconto che si può ottenere dal momento che va applicarsi ad ogni prezzo legato alla benzina, compresi quelli che si stanno registrando in questo periodo che, come noto, sono davvero alti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Questi, alcuni dettagli in merito. Ad ogni modo è opportuno ed è bene informarsi e approfondire i vari punti in questione, per poter saperne di più e per il chiarimento di eventuali dubbi al riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *