Dollaro-franco svizzero: un rapporto al rialzo

Migliorano le condizioni economiche del popolo statunitense e così il rapporto valutario USD-CHF si mostra al rialzo.

centesimi monete rame

Si dice USD/CHF la parità tra il dollaro statunitense e il franco svizzero ed è il  tasso di cambio del biglietto verde espresso in franchi svizzeri. L’USD/CHF ingloba circa il 4% di tutte le  transazioni annuali sul mercato dei cambi ed è la quinta coppia di valute più trattata al mondo.

Cresce il valore della coppia di valute dollaro USA (USD) con il franco svizzero (CHF), di recente l’accoppiamento è passato da 0,8799 a 0,9330 per dollaro e dovrebbe continuare la sua scalata nei prossimi giorni. Un rialzo favorito dall’incremento delle notizie positive provenienti dagli Stati Uniti, si sente l’aria di una possibile ripresa economica, e i piani del presidente Joe Biden sono nella direzione di fornire stimoli fiscali alla popolazione statunitense, quindi un sollievo economico e una maggiore possibilità di spesa.

LEGGI ANCHE >>Perché è una buona idea investire in azioni svizzere

Il trend rialzista USD-CHF e il pacchetto salvataggi

Il pacchetto di stimoli fiscali stanziato dalla presidenza Biden, del valore di 1.9 trilioni di dollari, sarà lo strumento necessario per mantenere un trend rialzista USD-CHF. In questo modo, Biden, prevede di poter dare da una parte una risposta alla pandemia che sta coinvolgendo il globo e dall’altra contrastare la crisi economica.

Il pacchetto prevede aiuti, già approvati già nel corso del 2020, in favore dei comuni cittadini che in questo modo avranno maggiori possibilità di spesa amplinado conseguentemente l’aiuto alle famiglie americane. Previsti anche incentivi alle piccole imprese, affinché riescano a riprendersi dalle grosse perdite subite, e finanziamenti per potenziare la distribuzione di vaccini. Infine il pacchetto darà maggiore sostegno ai governi statali e locali.

Quindi, se i cittadini statunitensi riceveranno sui loro conti correnti 1,400 dollari, la piccola imprenditoria riceverà un totale di 15 miliardi per riprendersi da tutti gli effetti negativi procurati dalla pandemia. Inoltre Biden vorrà fare leva su 35 miliardi di dollari di fondi governativi per riuscire a generare 175 miliardi di dollari a sostegno delle piccole imprese.

LEGGI ANCHE >>Euro-dollaro in calo, inflazione stabile nell’Eurozona

L’economia statunitense sta già fornendo riscontro positivi anche per quanto riguarda l’occupazione, cresciuta a febbraio di 379.000 unità, rispetto alle 166.000 di gennaio. Vi sono anche altri indici di ottimismo economico, come l’indice manifatturiero dell’Institute of Supply Management (ISM) e le richieste di disoccupazione che si mostrano in senso positivo.  Visti gli scenari che si stanno prospettando, il dollaro nelle prossime settimane, spingerà il valore della coppia  USD-CHF.

Pertanto, i trader potrebbero acquistare a 0,9260, impostando la prima funzione di presa di profitto a 0,9310 e la seconda a 0,9350, impostando la funzione di copertura a 0,9233 per dollaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *