Euro-bund, primo storno serio per una piccola ripartenza?

Analisi operativa del 6 agosto 2021 sul future dell’ Euro-bund, dopo l’arrivo sui livelli volumetrici alti ecco il primo storno, con ripartenza successiva?

obbligazionario tedesco

Dopo la bella soddisfazione che abbiamo raccolto mercoledì, dato che i prezzi rispettano alla perfezione i livelli tecnici e operativi, anche oggi cercheremo una bella operazione sul future dell’obbligazionario tedesco. I prezzi nella giornata di mercoledì hanno raggiunto i livelli che attendevamo avrebbero fatto da forte resistenza, generando una bella inversione, situazione che si è creata immediatamente, ma anche nella sessione di ieri, in cui il mercato ha si provato a ripartire ma è dovuto subito rientrare nei ranghi.

Questi sono dei primi segnali, di come i prezzi hanno bisogno di una pausa dal rialzo, infatti a parer nostro non è ancora finita la discesa, anzi è altamente probabile che si continui a scendere ancora un po’, per poi successivamente ripartire bene a rialzo e vedere come avrà intenzione di comportarsi il mercato nelle prossime settimane. Di conseguenza nella sessione di oggi, rimarremo in attesa di un ulteriore storno per poi provare successivamente un bell’acquisto di giornata, come spesso ci capita ultimamente, anche l’operazione di oggi, nel caso non si verificassero le condizioni, andrebbe bene anche per la giornata di lunedì 9 agosto, dato il punto importante di mercato.

Operatività di giornata e livelli di intervento

Come già abbiamo anticipato, l’operatività che andremo a ricercare oggi, o al più tardi lunedì è quella in acquisto su dei livelli interessanti da rimbalzo. Abbiamo individuato un punto di appoggio che è costituito da 2 diversi supporti, uno è il ritracciamento di Fibonacci del 50% a 176,43 che si trova prendendo il vettore con minimo del 22 luglio e massimo del 5 agosto. Il secondo supporto è  a 176,47 ed è dato dalla zona volumetrica di quest’area, quindi avendo l’unione di questi livelli, se il prezzo arriverà a 176,45 che è a metà esatta tra i due supporti, noi ci posizioneremo in acquisto.

Lo stop loss dell’operazione lo andremo a posizionare 16 punti sotto il livello di ingresso,  quindi a 176,39 per avere un minimo di agio, anche se è molto stretto come stop loss, però se i prezzi vogliono ripartire non servono molti punti perché il mercato dovrebbe rimbalzare subito. In questo caso avremo 2 obbiettivi di profitto, tra l’altro entrambi abbastanza interessanti, il primo sarà il raggiungimento del livello volumetrico  176,80, mentre il secondo sarà l’arrivo all’area volumetrica importante di 176,92. I due target sono molto ravvicinati tra loro, però nel caso si vede che i prezzi faticano a superare la prima resistenza, conviene uscire ed incassare il guadagno.