Fineco Bank: quanto costa davvero aprire un conto corrente online

Le banche online rappresentano la svolta. Lo sanno bene quelli di Fineco Bank che hanno pensato a due conti online per tutti.

La diffusione di conti correnti digitali è in costante aumento, facendo sorgere l’esigenza per gli istituti di credito di procedere ad una massiccia digitalizzazione.

Conto corrente Fineko

Stando alle nuove abitudini sociali, è probabile che nel breve-medio periodo la maggior parte delle persone che hanno un conto corrente classico, opteranno per soluzioni 100% digitali.

Sfruttando, in questo modo, il vantaggio di avere tutti i servizi bancari a portata di click (grazie all’uso di smartphone e App specializzate).

Alla luce di queste nuove esigenze, sono sorte diverse banche in formato totalmente digitale. Ci stiamo riferendo ad istituti di credito come Fineco Bank, che rappresenta il leader del settore in Italia.

Fineco Bank: conviene aprire un conto corrente online

Fineco Bank concentra la maggior parte dei suoi sforzi sulle offerte relative ai conti correnti per privati. Per questa ragione, le spese di apertura e gestione del deposito bancario digitale sono tra le più convenienti del settore.

Il cliente di Fineco Bank, inoltre, può compiere diverse operazioni relative alla gestione della liquidità in modo autonomo e totalmente gratuito.

Ci riferiamo a prelievi gratuiti presso gli sportelli automatici e ai bonifici bancari a costo zero verso l’Italia o i paesi dell’UE per importi molto bassi.

Ogni nuovo cliente della Fineco Bank riceve gratuitamente un libretto di assegni e una carta di debito del tipo Bancomat VPay. Per chi lo desidera, è possibile richiedere senza costi aggiuntivi una carta di credito del circuito MasterCard o Visa.

Se, invece, il titolare del conto dovesse avere bisogno di ulteriori carte (es. una prepagata o una revolving) è previsto il versamento di un canone annuo.

FinecoBank, una grande FinTech. La sua storia, i suoi numeri e quanto costa essere correntista

Come aprire un conto Fineco Bank

Diventare titolari di un conto Fineco Bank è facile e può avvenire tramite diverse modalità.

Sul sito della banca digitale si legge che aprire un conto Fineco è gratuito per il primo mese. Se, invece, il cliente ha meno di 28 anni l’offerta a costo zero viene prolungata oltre il primo mese.

Successivamente è previsto un canone di 6,95 euro che può essere azzerato.

Per aprire un conto corrente digitale occorre accedere al sito Fineco Bank ed eseguire l’intera procedura in modo autonomo online. Tuttavia, è possibile scegliere anche un’altra modalità che prevede il supporto telefonico di un operatore, durante il quale sarà quest’ultimo ad eseguire la procedura per l’apertura del deposito bancario.

In tal caso, è necessario avere a portata di mano i propri documenti.

Per ricevere il supporto telefonico occorre inserire i propri dati sul sito di Fineco Bank e di effettuare la richiesta di essere ricontattati.

Aprire un conto Fineco per investire

Se il cliente che intende aprire un conto Fineco Bank è anche interessato agli investimenti finanziari, può rivolgersi ad un Personal Financial Advisor.

In questo caso, è necessario aprire il conto presso un Fineco Center servendosi dell’aiuto di un consulente finanziario che, oltre ad aprire il deposito, dà suggerimenti d’investimento.

Qualunque sia la modalità scelta per l’apertura di un conto Fineco, il neo-cliente deve tenere a portata di mano i seguenti documenti:

  • Documento d’identità in corso di validità (es. carta d’identità, patente o passaporto);
  • Tessera sanitaria o codice fiscale.

Fineco Bank: opinioni dei clienti

Per valutare un prodotto finanziario occorre raccogliere informazioni ma anche le opinioni di chi l’ha già utilizzato.

In questo caso, Internet corre in nostro soccorso permettendoci di conoscere il pensiero di altri clienti e di sfruttarlo per capire meglio se quel prodotto fa per noi oppure no.

Facendo un giro in rete, nei vari forum che trattano questo tipo di argomenti, abbiamo notato che la maggior parte dei commenti sul conto Fineco sono positivi.

Gli utenti che hanno espresso la propria opinione su questa banca hanno sottolineato come il CET 1 RATIO sia uno dei migliori tra le banche online italiane.

Ciò vuol dire che aprire un conto Fineco Bank è sicuro e permette ai correntisti di avere sempre a portata di click il proprio denaro.

Di seguito riportiamo tutti i vantaggi e gli svantaggi a cui va incontro un privato aprendo un conto Fineco Bank.

Banche, quali sono le più sicure in Italia? Dipende tutto da un numero

I vantaggi di Fineko Bank

Fineco Bank è una delle più importanti banche digitali del panorama italiano. Aprire un conto con questa banca è facile e garantisce il massimo della sicurezza.

Ogni cliente è supportato da un servizio di assistenza che è stato definito adeguato ed efficiente dai clienti che ne hanno già usufruito. Gli operatori che rispondono alle domande e ai dubbi dei correntisti sono gentili e preparati.

Inoltre, il servizio è stato definito efficiente per la tempestività nelle risposte e nelle risoluzioni dei problemi.

Grazie alla presenza di un’App dedicata al conto bancario, i clienti di Fineco Bank sono ulteriormente soddisfatti. Il servizio di home banking, infatti, è stato definito tra i migliori del settore.

Altro aspetto che determina il successo di questa banca telematica è legato ai costi per l’apertura e la gestione del conto. Di fatto, il conto è gratuito per il primo mese dall’apertura e successivamente è previsto un canone che può essere ridotto.

Infine, la presenza di consulenti finanziari e la possibilità di fare trading online con un broker sicuro ed affidabile sono stati i due elementi distintivi che hanno promosso a pieni voti Fineco Bank.

Trading: cinque titoli che devi considerare assolutamente nel settore bancario e finanziario

Gli svantaggi di Fineko Bank

La maggior parte delle opinioni dei clienti di Fineco Bank sono positive, tuttavia non mancano gli appunti negativi da parte di chi ha riscontrato delle difficoltà nell’uso dell’App o di altri servizi.

Si tratta, nella maggior parte dei casi di problemi che si sono risolti grazie al servizio di assistenza, ma dei quali, per onestà intellettuale, siamo tenuti a parlare.

Nonostante sul sito di Fineco Bank sia precisato che l’apertura del conto sia una procedura semplice e veloce, alcuni utenti hanno lamentato una lentezza causata da una scarsa trasparenza nelle istruzioni.

Altri, invece, hanno lamentato lungaggini burocratiche nelle procedure di chiusura del conto.

Per quanto, invece, riguarda la concessione di un mutuo, anche in questo caso, alcuni utenti hanno riscontrato tempi lunghi nelle procedure di verifica dei requisiti.

Dal punto di vista degli investimenti finanziari, gli appunti negativi che riguardano il broker di Fineco Bank fanno riferimento alla mancanza di una versione demo, utile sia ai neofiti che ai veterani, e alle commissioni molto elevate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *