Forme di investimento convenienti: come proteggersi dal pignoramento

Esistono diverse forme di investimento convenienti che permettono di proteggersi da uno dei timori più grandi: il pignoramento.

Sono ormai lontani i tempi in cui il denaro era conservato sotto la mattonella o nel materasso. Tuttavia, molti risparmiatori stanno abbandonando anche il conto corrente bancario o postale, per scegliere forme di risparmio o d’investimento più convenienti. Dopotutto, con il tasso di inflazione salito alle stelle, conservare il proprio denaro in maniera passiva su un conto corrente, lo espone al deprezzamento.

Forme di investimento convenienti
Adobe stock

Il motivo per il quale esistono sono diverse forme di investimento è legato alle differenti esigenze degli investitori, sia in termini di disponibilità economica di tempistiche.

In ogni caso, la maggior parte delle persone che decidono di investire il proprio denaro è alla ricerca di rendimenti certi e sicuri. Per questo motivo, investire in Borsa è un’attività che non fa per tutti. Infatti, nonostante i titoli azionari siano allettanti, dal punto di vista dei dividendi, si tratta pur sempre di un capitale di rischio.

Forme di investimento convenienti, per non rischiare troppo

Tra le forme d’investimento convenienti che riducono il rischio di perdite, ci sono i buoni fruttiferi postali, i certificati di deposito e i conti di deposito remunerati. A differenza dei titoli azionari, infatti, queste forme d’investimento espongono il capitale ad un rischio minore ma, allo stesso tempo, anche i guadagni sono inferiori.

Per coloro che, invece, sono alla ricerca di una forma di risparmio che da un punto di vista della responsabilità civile sia in grado di proteggere dal rischio di pignoramento, allora bisogna optare per i prodotti assicurativi. Infatti, secondo quanto stabilito dal Codice Civile i prodotti assicurativi sono sia impignorabili che insequestrabili. Ci stiamo riferendo alle polizze vita di ramo I.

Questo tipo di polizza, a differenza di quelle di ramo III, non sono assimilabili ai prodotti di investimento. In effetti, questi ultimi sono strumenti che hanno una forte componente a carattere finanziario.

Un’altra soluzione per far fruttare il proprio denaro sono gli asset di investimento alternativi. Si tratta di uno strumento che consiste nel far fruttare i propri soldi acquistando beni immobiliari, per poi ottenere un reddito con gli affitti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Questa forma di investimento può essere utile anche a chi è interessato all’acquisto di opere d’arte o chi intende diventare socio, investendo il proprio denaro all’interno di una società in fase di start up.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *