IMU, pronti a dirle addio: nasce la nuova Tassa regionale

C’è un’incredibile novità sul tema IMU, presto gli potremmo dire addio: nasce la nuova tassa regionale. Scopriamo insieme di cosa si tratta e facciamo un po’ di chiarezza in merito alla questione.

La casa rappresenta sicuramente il luogo in cui ci si sente a proprio agio, in cui staccare la spina dal mondo esterno e sentirsi al riparo. Nonostante ciò, non è possibile trascurare i numerosi costi che l’abitazione principale porta con se. Infatti, le spese per la propria casa sono davvero moltissime: bollette di energia elettrica e gas, Tari e tante altre.

imu addio nuova tassa
Canva

Tra le innumerevoli spese, una che merita maggiore attenzione è l’Imposta Municipale Propria che grava su tutti i cittadini che sono proprietari di un immobile. Proprio in merito a ciò, è in arrivò un importante novità: presto potremmo dire addio all’IMU. Infatti, proprio l’imposta potrebbe essere sostituita da una tassa regionale. Scopriamo insieme di cosa si tratta e facciamo un po’ di chiarezza in merito alle possibili novità.

Pronti a dire addio all’IMU, presto la nuova tassa regionale: ecco di cosa si tratta

Sugli immobili gravano delle imposte indipendentemente dalla propria destinazione d’uso. Una merita particolare attenzione: l’Imposta Municipale Unica. Nel dettaglio, si tratta di un’imposta che grava su tutti i cittadini che sono in possesso di un immobile ad esclusione dell’abitazione principale.

Tuttavia, potrebbe presto essere introdotta un’incredibile novità che potrebbe mettere fine all’Imposta Municipale Unica. Infatti, una Regione italiana sta per introdurre una nuova tassa regionale che andrebbe a sostituire l’imposta sul possesso di immobili. Ma di cosa si tratta nello specifico e qual è la Regione che sta per dire addio all’IMU? Facciamo un po’ di chiarezza sulla questione.

La nuova tassa che sostituirà l’IMU: ecco nel dettaglio

Come abbiamo visto, l’Imposta Municipale Propria potrebbe essere presto sostituita da una nuova tassa regionale. Infatti, presto dovrebbe essere introdotta l’Imposta Locale sugli Immobili (ILI). Questa novità non è prevista per tutto il Paese, infatti, essa verrà introdotta nel Friuli Venezia Giulia a partire da gennaio 2023. Tutto ciò è stato stabilito all’interno del DDL regionale approvato il 9 settembre 2022 in giunta regionale.

Si tratta di un’incredibile novità che porterà anche all’esenzione totale per l’abitazione principale (attualmente è prevista l’esclusione). Inoltre, sono previsti anche alcuni importanti cambiamenti sulle aliquote che verranno applicate ai veri immobili. Nel dettaglio, verranno modificate le aliquote che riguardano:

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  • I fabbricati ad uso abitativo diversi da quello principale;
  • I fabbricati strumentali all’attività economica;
  • Le aree fabbricabili.

Oltre alle novità introdotte in tema di aliquote, non saranno apportati ulteriori cambiamenti. Infatti, non cambieranno tutte quelle attività collegate al tributo come: il versamento, la riscossione, l’accertamento e le sanzioni previste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *