Installazione montascale con detrazione al 75%: come accedervi

I soggetti con disabilità grave hanno la possibilità di ottenere un aiuto economico per installazione montascale con detrazione al 75%.

Si tratta di uno sconto Irpef presente già nel 2021 e che prevedeva la detrazione al 50% per le spese sostenute per l’installazione di un montascale. Con la Legge di Bilancio 2022, l’aliquota è salita al 75%.

Installazione montascale con detrazione al 75%

I soggetti con disabilità grave affrontano battaglie quotidiane a causa delle barriere architettoniche che, spesso, gli impediscono anche l’accesso alla propria abitazione.

Grazie alle detrazioni messe a disposizione dal Governo nel 2022 è possibile accedere ad una riduzione IRPEF del 75% per l’installazione di un montascale in condominio.

La suddetta detrazione viene riconosciuta al contribuente in maniera complessiva nella propria dichiarazione dei redditi.L’installazione di un montascale è solo una delle spese ammesse in detrazione fiscale per la rimozione delle barriere architettoniche.

Installazione montascale con detrazione al 75%: di cosa si tratta

La legge ha previsto delle detrazioni fiscali per le spese sostenute nell’ambito di interventi edilizi, utili ad eliminare le barriere architettoniche per le persone con disabilità grave.

Ci stiamo riferendo all’articolo 3 comma 3 della Legge 104, che prevede un’agevolazione economica per tutti gli interventi edilizi che interessano unità immobiliari singole o su parti comuni di edifici condominiali. Lo scopo dell’opera edilizia deve essere sempre: la rimozione delle barriere architettoniche.

La possibilità di effettuare l’installazione montascale con detrazione al 75% è prevista in via esclusiva per il 2022. Mentre lo sgravio IRPEF del 50%, già attivo nel 2021, scade il 31 dicembre 2024.

La novità introdotta nel 2022 non riguarda solo la percentuale di detrazione spettante al contribuente ma anche i limiti di spesa. Normalmente il tetto massimo è pari a €96.000, per le detrazioni fiscali del 50%.

Per l’anno in corso la percentuale dell’aliquota Irpef sale al 75%, ma la base imponibile va da un minimo di €30.000 ad un massimo di €50.000.

Come funziona l’aliquota IRPEF al 75%

Come abbiamo visto le detrazioni fiscali previste per l’installazione di un montascale nel 2022 sono superiori rispetto a quelle normalmente concesse dalla Legge 104. Tuttavia, questa novità ha portato un cambiamento anche per i massimali di spesa.

Nello specifico la legge prevede che la spesa massima detraibile al 75% sia:

  • €30.000 per gli edifici composti da più di 8 unità abitative. La suddetta somma deve essere moltiplicata per ogni singola unità immobiliare che compone l’edificio.
  • €40.000 rilievi fisici composti da due a otto unità immobiliari. L’importo deve essere moltiplicato per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio.
  • €50.000 per gli edifici unifamiliari o le unità immobiliari, che sono situate all’interno di edifici plurifamiliari ma sono funzionalmente indipendenti e, dunque, dotati di un accesso autonomo all’esterno.

Per quanto riguarda le spese sostenute per l’installazione di un montascale all’interno di un condominio, l’Agenzia delle Entrate ha comunicato che non sarà necessario ripartire il costo sulla base delle quote millesimali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *