Invalidità civile, cosa aspettarsi nel mese di luglio? Ecco il calendario dei versamenti

I titolari di invalidità civile stanno per ricevere i pagamenti relativi al mese di luglio. Ecco tutto quello che c’è da sapere e il calendario previsto dei versamenti. 

Coloro che sono titolari di invalidità civile e che, per tale motivo, ricevono un’indennità dallo Stato una volta al mese, una sorta di “pensione”. Ogni mese i pagamenti arrivano puntuali anche se, di volta in volta, è previsto un calendario diverso. Lo Stato, infatti, eroga numerosi aiuti economici ai cittadini che presentano un handicap fisico o un tipo di disabilità che dia accesso alle prestazioni economiche. Gli esempi più conosciuti sono l’assegno sociale, l’indennità di accompagnamento e la pensione di invalidità.

pensione invalidità
fonte: Adobe Stock

Ecco cosa è previsto nel mese di luglio e cosa devono aspettarsi i titolari di invalidità civile. Ecco quale è il nuovo calendario dei versamenti, quando saranno erogati e in quale modalità. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Indennità civile a luglio: il calendario e le modalità dei versamenti ai titolari

La condizione necessaria al versamento dell’indennità civile nei confronti dei portatori di handicap o di una disabilità è che la percentuale attestata sia almeno del 33%. Tutti costoro avranno diritto a ricevere la prestazione economica del caso. In generale, le date e le modalità del versamento vengono stabilite dall’INPS a inizio anno. In tali date, infatti, vengono decise le date dei versamenti per le prestazioni di tutto l’anno.

Gli ultimi chiarimenti dell’INPS in merito, hanno sottolineato che i versamenti avvengono ogni mese, al primo giorno bancabile del mese. Qualora si tratti di una giornata festiva, invece, il pagamento sarà spostato al giorno successivo. Dunque, coloro che ricevono l’indennità dallo Stato, l’hanno già ricevuta a partire dl 1° luglio 2022.

Tale data è relativa ai pagamenti attraverso bonifico bancario, Libretto Postale, Conto BancoPosta, PostePay Evolution, Carta Libretto Postale o carta Postamat.

Cosa accade a chi vuole ritirarla in contanti

Come accade per la pensione di vecchiaia, anche quella di invalidità prevede un diverso calendario per quanto riguarda i pagamenti in contanti. Anche essi avvengono agli Uffici Postali di Poste Italiane e prevedono un calendario preciso e una turnazione diversa in base al proprio cognome. 

In questo caso, costoro hanno potuto recarsi presso gli Uffici Postali dal 1° luglio al 7 luglio, in base alla lettera iniziale del proprio cognome. La stessa cosa accadrà per il mese di agosto. In tale mensilità le erogazioni inizieranno presumibilmente il 1 agosto per terminare il 6 agosto.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *