Quali sono i lavori più pagati in Italia, cifre e stipendi: non crederete ai vostri occhi

I lavori più pagati in Italia quali sono? E attraverso quali professioni si arriva ad uno stipendio più alto? I dettagli e cosa c’è da sapere

Quali sono i lavori più pagati in Italia? Occhio a cifre e stipendi
Euro, calcolatrice (fonte foto: Adobe Stock)

C’è sempre grande curiosità e destano sempre attenzione alcuni temi ed argomenti, come quelli ad esempio inerenti ai lavori meglio remunerati, ovvero quali siano quelli pagati di più, con quali professioni si arrivi a percepire uno stipendio più alto: i dettagli, le curiosità, i particolari e cosa c’è da sapere nel dettaglio.

Una classifica interessante, quella che si può leggere su qufinanza.it, dove viene spiegato che sebbene la pandemia abbia fatto riflettere in molti e per certi versi creato spunti di riflessione in merito alla convenzione e all’organizzazione del lavoro, sono le professioni classare a restare all’incirca più stabili e ad essere legate ad uno stipendio più alto.

Tra questi, sempre più spazio assumono i mestieri legati allo sviluppo tecnologico, in termini tanto di compensi che di importanza. Ma qual è la classifica delle professioni più remunerate, in virtù degli stipendi medi stimati dai siti che si concentrato sull’offerta occupazionale?

Di seguito, la classifica riportata al cui interno però non vi sono i mestieri concernenti gli sportivi professionisti, parlamentari, attori, cantanti e dirigenti d’azienda.

Lavori in Italia più pagati, lista e classifica: quali sono?

Sono i tanti dunque a domandarsi quali siano i mestieri e le professioni legati ad uno stipendio più alto, e come si può leggere dall’approfondimento di quifinanza.it, all’undicesimo posto vi è il programmatore java; in tal senso, l’esperto informatico che si è specializzato in questo linguaggio di programmazione arriverebbe ad uno stipendio medio di  31 mila euro lordi all’incirca, mentre la figura senior si aggirerebbe tra 50 e più do 70 mila euro.

Al decimo posto l’avvocato con uno stipendio medio di 36 mila euro lordi circa, sebbene vada specificato che differenze vi sono in virtù delle specializzazioni; un avvocato in Studi Internazionali guadagnerebbe circa 51 mila euro, 38 invece un avvocato civile.

Allo stesso modo, il commercialista laureato e competenze in materia economica, aziendale, fiscale o finanziaria e iscritto all’ordine, che abbia conoscenze di ragioneria, contabilità, fisco, diritto commerciale e così via, guadagnerebbe in media circa 36 mila euro l’anno. Anche in questo caso possono esserci variazione, con un titolare di uno studio famoso che riceverebbe circa 64 mila euro.

In ottava posizione l’ingegnere, il cui campo prevede diversi tipi di specializzazioni, ed un guadagno medio che si attesterebbe sui 40 mila euro lordi annui, fino a 80 mila, senza bonus, per quali maggiormente esperti. Uno stipendio alto riguarda anche la figura del software engineer, che si occupa dello sviluppo di programmi e sviluppo informatico, con in media uno studio di 38 mila euro l’anno, ma che potrebbe arrivare a 70 mila per i senior e anche 100 mila in alcuni casi.

Così come non da trascurare sarebbe lo stipendio medio dell’esperto di finanza, il consulente finanziario, che guadagnerebbe in media 50 mila euro l’anno, ma in alcuni casi potrebbe arrivare anche a quota 130 mila.

LEGGI ANCHE >>> Lavoro, tanti i posti vacanti in Europa: la situazione dell’Italia

Mestieri e professioni più pagati in Italia, quali quelli con lo stipendio più alto?

Al quinto posto della classifica oggetto dell’approfondimento di quifinanza.it dei lavori e dei mestieri più pagati in Italia vi è la figura del web marketing manager, una figura con grandi competenze digitali e capacitiamoci di gestione, organizzazione e coordinamento del lavoro in team. Il guadagno medio, come manager, sarebbe di circa 57 mila euro annui.

Stipendio importante anche quello del farmacista, che vede un guadagno medio per il dipendente di circa 26 mila euro lordi all’anno, che potrebbe arrivare anche a 50 mila euro, nelle grandi città il titolare potrebbe arrivare ad incassare anche 120 mila euro.

Un lavoro ben pagato è anche quello del pilota di aerei, che si piazza in terza posizione con uno stipendio medio di 78 mila euro, ma che risente di variazioni in base agli anni di carriera. Con 10 – 15 anni svolti di volo, si potrebbe salire anche a 180 mila euro, così come i comandanti delle compagnie più notte, sul finire della propria carriera, potrebbero toccare anche quota 220 mila.

In seconda posizione il medico, lavoro qualificato con diverse specializzazioni. Il guadagno medio sarebbe sui 75 mila euro annui, ma potrebbe toccare anche 113 mila euro e più in alcuni casi.

Infine, al primo posto vi è il notaio, che si attesterebbe sui 265 mila euro annui in media.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *