Legge 104 e auto nuova: possono beneficiarne anche i familiari? La risposta vi sorprenderà

In molti si chiedono se anche i familiari di un beneficiario di Legge 104 possano godere delle agevolazioni per l’acquisto di un’auto nuova. Cerchiamo insieme di fornire una risposta: resterete stupiti!

I beneficiari di Legge 104 possono godere di numerose agevolazioni. Sono bonus e incentivi che permettono loro di poter usufruire di mezzi che rendano migliore la qualità della loro vita quotidiana. Un esempio sono le agevolazioni sull’acquisto di elettrodomestici o l’esenzione dal pagamento del bollo auto. Importante, inoltre è ricordare anche le agevolazioni per l’acquisto di un’auto nuova.

Legge 104 e auto nuova
Legge 104 e auto nuova (Adobe Stock)

In merito, quello che in molti si chiedono è se vi sia la possibilità, anche per i familiari dei beneficiari di Legge 104, di usufruire di questo importante bonus. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere e proviamo a rispondere a tale domanda. Resterete esterrefatti!

Legge 104 e auto nuova, cosa accade se vogliono beneficiarne i familiari? Ecco cosa è bene sapere

I beneficiari di Legge 104 possono godere dell’Iva agevolata al 4% per l’acquisto di un’auto nuova che possa bene adattarsi alle loro speciali esigenze. Tuttavia, tale agevolazione ha aperto un importante e nuovo dubbio nelle menti di coloro che vogliano approfittarne. In primo luogo, infatti, ci si chiede se i familiari del portatore di disabilità o handicap grave possano approfittarne. In secondo luogo, ci si chiede se siano o no fondamentali gli adattamenti da apportare all’automobile in questione. 

Secondo quanto indicato dall’Agenzia delle Entrate, infatti, sono anche altri i soggetti che possono godere dell’IVA agevolata per l’acquisto di un’automobile per disabili. In particolare, è indicato il familiare che ne sostiene la spesa. Tutto ciò a patto che la persona con disabilità sia a suo carico ai fini fiscali.

Bisogna, però, fare molta attenzione alle definizioni. Per “a suo carico ai fini fiscali”, infatti, si intende una  la persona con disabilità in possesso di un reddito totale annuo non al di sopra di 2.840,51 euro. In questo caso, ai fini di tale calcolo andranno considerati anche i redditi esenti.

Cosa accade all’adattabilità del veicolo

L’Agenzia delle Entrate si è espressa anche sull’esigenza o meno che vi sia l’adattabilità del veicolo in questione. L’adattamento del mezzo, infatti, consente al beneficiario di Legge 104 di poterne usufruire in completa libertà o che, almeno, esso si adatti alle sue esigenze. In alcuni caso, tuttavia, non è necessario che sia adattato.

Secondo l’Ente, infatti, qualora non sia necessario l’adattamento del mezzo si dovrà comunque essere in possesso di documenti quali: la certificazione attestante la condizioni di disabilità, la dichiarazione sostitutiva di atto notorio e le fotocopia dell’ultima dichiarazione dei redditi, o autocertificazione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *