Libretto postale, una leggerezza può costare caro: cosa evitare

Tra gli strumenti finanziari più noti e diffusi, il libretto postale: c’è però un errore da evitare che potrebbe costar caro, ecco di cosa si tratta e cosa sapere

Si tratta di uno strumento finanziario noto ed apprezzato da tantissimi, il libretto postale, con svariati vantaggi a proprio favore: ma è bene prestare attenzione ad errori, leggerezze che potrebbero costar caro. Ecco i dettagli a seguire.

Risparmi sicurezza
Adobe Stock

Quando si parla di strumenti di investimento e risparmio, di certo non possono che venir in mente i buoni fruttiferi postali ed i libretti postali. In merito a quest’ultimi, come i più attente sapranno, è possibile interessare il libretto a se stessi, oppure ad un minore che ad un certo punto potrà richiedere la somma ed impiegarla per i propri progetti.

Non vi è solo la forma cartacea, il libretto infatti si è evoluto restando al passo con i tempi e con la tecnologia, presentandosi nella versione smart e digitaleQui la differenza tra ordinario e smart. Nella versione digitale è possibile per l’utente la gestione dello stesso, controllando l’andamento del conto, saldo e movimenti tramite home banking. A fronte dei tanti vantaggi, allo stesso modo vi potrebbero essere anche dei pericoli a cui è bene prestare attenzione.

Libretto postale, occhio alla leggerezza che può costar caro: i dettagli

Tanti dunque gli spunti che possono interessare quando si parla di libretto, come nel caso di quello dematerializzato: come funziona e vantaggi da sapere. Oppure ancora, altro tema importante è quello inerente i buoni postali fruttiferi, e può interessare:

Tornando al libretto postale, come evidenziato da Blowing Post, quello digitale si collega alla Carta Libretto, con cui è possibile fare versamenti, il prelievo contanti, svolgere operazioni quali girofondo, ad esempio. Oppure ancora, l’utente avrà modo di effettuare il cambiamento del PIN personalizzandolo mediante “Servizi e opzioni”, andando a modificarlo.

Vantaggi importanti legati al risparmio del tempo. Quelli che permettono di svolgere operazioni in autonomia. Senza necessità di andare necessariamente allo sportello e fare la fila. Tuttavia, viene spiegato, occorre prestare attenzione a non commettere delle leggerezze, dei possibili errori che, per quanto potrebbero sembrare banali potrebbero ipoteticamente costar caro.

Qualora nel portafoglio ad esempio venisse riposta la carta, ed anche il PIN segreto per effettuarne l’accesso. Ecco che potrebbe aver luogo un effetto domino rischioso. Si pensi ad un eventuale furto oppure smarrimento. Si potrebbe mettere in pericolo il conto con scarse opportunità circa il rimborso delle somme. Ecco che si può pensare ad altri accorgimenti ed altre soluzioni che permettano di custodire il PIN ma non vicino alla carta.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *