Mini S&P500 sempre forte: nuova opportunità di acquisto?

Analisi operativa del 20 agosto 2021 sul future del mini S&P500, dopo lo storno di mercato si è subito pronti a ripartire.

mercato in forza

I prezzi del future americano sullo Standard & Poor 500 da inizio settimana hanno accennato una lieve discesa, per buona parte dovuta alle notizie relative alla situazione in Afghanistan, e a parer nostro, un po’ anche per un fisiologico storno tecnico. Chiaramente il future americano sta ampiamente dimostrando quanto è in forza, avendo stornato solo poco più di 100 punti ed essendo subito ripartito, ma rimanendo comunque calmo, infatti senza fare le solite ripartenze a razzo che siamo stati abituati negli ultimi mesi.

Questa situazione a parer nostro può aprire a due scenari, il primo è che siamo in procinto di vedere un ribasso più importante, mentre il secondo scenario che secondo noi è il più plausibile, presume che i prezzi prima di ripartire in pompa magna, debbano tornare bassi per tagliare le teste che si sono già piazzate in acquisto e poi solo successivamente, fare la vera partenza rialzista, che in questo caso data la situazione, può anche essere solo della durata di qualche giorno.

Ingresso operativo in acquisto

Come detto, crediamo che prima della vera partenza a rialzo i prezzi possano tornare bassi, per la giornata di oggi appunto ricercheremo un trade intraday, in area minimi di ieri, utilizzando un pattern che più volte abbiamo già sfruttato, che fornisce una tranquillità importante nell’entrare a mercato. Se i prezzi nella sessione di oggi tornassero in area minimi di ieri, scatterebbe il focus sul tentativo di long, ma per entrare abbiamo bisogno che prima venga bucato 4347,75 di massimo 5 punti e qualcosa, quindi non deve rompere 4342, ma poi deve tornare sopra il minimo di ieri giovedì 19 agosto, solo in quel momento possiamo entrare in acquisto.

Lo stop loss successivamente lo andremo a posizionare 3 punti sotto il nuovo minimo fatto, così da avere uno stop corto, ma al contempo di avere margine di errore e di manovra, per evitare le finte improvvise, anche perché molto probabilmente, questo trade se riusciremo a farlo sarà nel pomeriggio post apertura ufficiale Americana. Gli obbiettivi di profitto invece sono 2 ed entrambi molto interessanti, ci teniamo a precisare che questa operazione va assolutamente chiusa prima della fine della sessione dei mercati, perché è sempre pericoloso andare long nel week-end sui mercati azionari in periodi di incertezza. Il primo target dell’operazione è il livello volumetrico 4371 che è già un bellissimo obbiettivo, mentre per il secondo è il raggiungimento dell’area 4390, ovviamente più difficile da raggiungere in una sola sessione di trading.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *