La moneta preziosissima: il volto di Mussolini è una vera rarità, quanto vale oggi

Una storia lunga e costernata da eventi che ne hanno caratterizzato la storia. Monete ne riscoprono alcuni aspetti segnanti.

Moneta Mussolini
Moneta Mussolini (Adobe)

La lira che ha accompagnato il nostro paese lungo la sua storia più recente, dall’ unità d’Italia, passando per le guerre, il fascismo, l’impero. Tracce di storia rappresentate dalle monete che abbiamo la possibilità di ammirare. Magari fosse tanto semplice trovarne di queste monete. I collezionisti di tutto il mondo si ostacolano a vicenda pur di mettere per primi le mani su un pezzo pregiato come questo. Le monete del ventennio fascista, ad esempio, destano sempre molta curiosità e non solo.

In quei venti anni, numerose furono le monete coniate, soprattutto in chiave commemorativa o in ogni caso inneggiante ad eventi e conquiste ottenute anno dopo anno. In ogni caso troveremo sempre e solo monete raffiguranti il profilo di Re Vittorio Emanuele. Non tutte le monete però possono ritenersi ufficialmente riconosciute. Non esistono ad esempio monete ufficiali raffiguranti il volto o il profilo di Benito Mussolini, capo del Governo in quei venti anni. In ogni caso, è giusto distinguere tra monete ufficiali e medagliette celebrative.

La monete con il volto di Mussolini non risulta tra quelle ufficialmente in circolazione

In ogni caso, è giusto sottolineare, cosi come anticipato in precedenza che le monete con l’effige di Benito Mussolini, non detengono alcun valore nominale, perchè mai entrate ufficialmente in circolazione. Al massimo potrebbe trattarsi di medagliette celebrative ed in ogni caso non ufficiali. Le monete coniate in quegli anni risultano in ogni caso molto rare. Una di queste è  la 20 lire chiamata “cappellone” in riferimento al grosso copricapo con un il Re è raffigurato. Di questa moneta esiste inoltre una versione in argento con la dicitura di prova. Il valore presunto di questa moneta si attesta stabilmente intorno ai 20mila euro se in perfette condizioni.

LEGGI ANCHE >>> Una moneta unica, 2 euro che valgono sempre di più: 2500 motivi per averla

Altra moneta degna di considerazione è certamente la 20 lire cosiddetta “impero”. Sulle due facciate della moneta in questione, Re Vittorio Emanuele ed una quadriga. Pochissimi gli esemplari che in teoria sarebbe possibile reperire. Ogni singola moneta di questo conio, targata 1936 può valere in ottime condizioni fino ad oltre 5000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *