Open market operation (OMO): capire le mosse della Fed

Open Market Operation (OMO) è un’espressione che descrive le transazioni che avvengono tra la Federal Reserve (Fed) e il mercato aperto in cui vengono acquistati e venduti titoli.

Ciò avviene al fine di controllare la quantità di denaro tenuto in riserva dalle banche negli Stati Uniti, la Federal Reserve si impegna in attività di mercato aperto.

open market operation omo
Adobe Stock

Per espandere l’offerta di moneta, la Federal Reserve acquista titoli del Tesoro e poi li vende per ridurla. Attraverso le Open Market Operation (OMO), la Fed è in grado di modificare il tasso dei federal funds, che a sua volta influisce su altri tassi, tra cui quelli a breve termine, a lungo termine e in valuta estera.

Questo tipo di interventi ha il potenziale di alterare la quantità di denaro e di credito disponibile nell’economia, nonché di influenzare alcuni aspetti dell’economia, tra cui il tasso di disoccupazione, la quantità di produzione e i prezzi di beni e servizi.

Cosa sono le Open Market Operation (OMO)

Prima di comprendere le attività di mercato aperto è necessario capire come la Federal Reserve, la banca centrale degli Stati Uniti, conduce la politica monetaria del Paese.

Per prevenire gli effetti negativi di un’inflazione o di una deflazione incontrollata dei prezzi, il Consiglio dei governatori della Federal Reserve stabilisce il cosiddetto federal funds rate. In questo modo si garantisce la stabilità dell’economia degli Stati Uniti e si evitano ripercussioni negative.

Il cosiddetto tasso dei fondi federali è il tasso di interesse che gli istituti di deposito si applicano reciprocamente per i prestiti disponibili durante la notte. Questo flusso costante di denaro consente alle istituzioni finanziarie di ottenere un rendimento sulle eccedenze di liquidità detenute nei loro conti presso la Fed, mantenendo al tempo stesso le riserve necessarie per soddisfare le esigenze dei loro clienti. Il tasso sui federal funds è un parametro di riferimento per le istituzioni finanziarie.

Il tasso sui fondi federali funge da parametro di riferimento che influisce su un’ampia gamma di altri tassi, tra cui i tassi sui depositi di risparmio, i tassi sui mutui per la casa e i tassi di interesse sulle carte di credito.

Una delle tecniche che la Federal Reserve impiega per mantenere il tasso dei federal funds all’obiettivo che ha individuato è nota proprio come Open Market Operation (OMO).

In che modo avvengono le Open Market Operation (OMO)

Acquistando attività e immettendo denaro nella massa monetaria, la banca centrale degli Stati Uniti d’America è in grado di ridurre il tasso di interesse. In modo analogo, è in grado di vendere titoli fuori dal proprio bilancio, togliendo così denaro dalla circolazione ed esercitando una pressione al rialzo sui tassi di interesse.

Dopo che il Consiglio dei governatori della Federal Reserve ha stabilito un tasso obiettivo sui federal funds, il Federal Open Market Committee (FOMC) ha il compito di effettuare le Open Market Operation (OMO) necessarie per raggiungere il tasso obiettivo.

Quali sono le varie forme di organizzazioni di mercato aperto

Le Open Market Operation (OMO) possono essere suddivise in due categorie: quelle effettuate in modo permanente e quelle effettuate in modo temporaneo.

Le operazioni di mercato aperte permanenti

Il termine “operazioni permanenti di mercato aperto” si riferisce all’acquisto o alla vendita senza restrizioni di titoli da parte della Federal Reserve per o dal suo portafoglio. Le Open Market Operation (OMO) permanenti sono utilizzate per conseguire obiettivi tradizionali.

Per esempio, per esercitare una pressione al ribasso sui tassi di interesse a lungo termine e per migliorare le condizioni finanziarie dei consumatori e delle imprese, la Federal Reserve modificherà le proprie disponibilità per raggiungere alcuni di questi obiettivi. Le OMO permanenti possono essere utilizzate anche per reinvestire il capitale ricevuto sui titoli attualmente in portafoglio.

Open Market Operation (OMO) solo temporanee

L’accumulo o l’esaurimento a breve termine delle riserve accessibili al sistema bancario può essere realizzato attraverso l’utilizzo di operazioni temporanee di mercato aperto. Esse rispondono alle esigenze di riserva considerate temporanee. D’altra parte, le OMO temporanee sono operazioni solo temporanee, a differenza delle OMO permanenti, che comportano acquisti o vendite per intero.Sia le operazioni di pronti contro termine (repo) che le operazioni di pronti contro termine inversi (reverse repo) sono i termini che descrivono queste transazioni.

Quando il trading desk della Federal Reserve acquista titoli e promette di rivenderli in un secondo momento. Questo tipo di transazione è noto come repo. La Federal Reserve (Fed) vende titoli con l’intesa che li riacquisterà in futuro. Questa transazione è nota come reverse repo. Attualmente, la Federal Reserve ricorre ai reverse repo overnight per mantenere il tasso dei federal funds all’interno della fascia obiettivo stabilita dal Federal Open Market Committee.

I Treasury, noti anche come titoli del Tesoro degli Stati Uniti, sono definiti come titoli di Stato, banconote e obbligazioni che vengono acquistati da un gran numero di clienti individuali. Inoltre, diversi tipi di organizzazioni finanziarie li acquistano e li conservano in enormi quantità. Quando si parla di investimenti, questi titoli sono considerati un’opzione sicura, poiché il governo li sostiene con la sua piena fede e credito. All’inizio, il governo emette buoni del Tesoro. I quali saranno negoziati poi scambiati sul mercato secondario.

tasso base banca centrale
Adobe Stock

La politica monetaria degli interventi espansivi e contrazionari

La politica monetaria della Federal Reserve può essere espansiva o contrattiva. Si tratta di una politica espansiva se la Federal Reserve intende aumentare la quantità di moneta in circolazione e stimolare la domanda. La Federal Reserve acquisterà titoli di Stato per immettere liquidità nel sistema bancario. Le banche sono incoraggiate a prestare alle imprese e ai consumatori il denaro aggiuntivo che non devono tenere in riserva.

I tassi di interesse continuano a scendere grazie alla concorrenza tra le banche per i consumatori. I consumatori sono in grado di prendere in prestito più denaro, il che consente loro di acquistare più beni. Quando si tratta di espandere le proprie attività, le imprese sono propense a prendere in prestito ulteriori fondi.

La politica è considerata contrazionaria se la politica è in grado di ridurre i tassi d’interesse.La politica è considerata contrazionaria se la Federal Reserve intende ridurre la quantità di denaro in circolazione e quindi ridurre la domanda. Per rimuovere la moneta dal sistema, la Federal Reserve venderà tit

oli di Stato. Con meno moneta in circolazione, i tassi di interesse tendono a salire e la quantità di denaro che può essere presa in prestito diminuisce. La quantità di denaro che i consumatori spendono diminuisce. Le aziende riducono i loro piani strategici di espansione. Il tasso di attività economica diminuisce.

Quali sono i vantaggi della gestione di un mercato aperto

La Federal Reserve (o le banche centrali di altre nazioni) può evitare l’inflazione o la deflazione dei prezzi attraverso le Open Market Operation (OMO). Ciò avviene senza interferire direttamente con l’economia di mercato. La Federal Reserve può gestire i prestiti senza ricorrere alla legislazione, semplicemente aumentando o diminuendo il costo del denaro in prestito.

La Fed è in grado di controllare più efficacemente il ciclo economico e di ridurre gli shock economici. Le recessioni sono caratterizzate da una riduzione del costo dei prestiti da parte della banca centrale, che a sua volta incoraggia il proseguimento dell’attività e dell’espansione delle imprese.

La Federal Reserve aumenta il tasso di interesse a cui si può prendere in prestito il denaro durante i periodi di espansione per frenare la speculazione e sgonfiare le eventuali bolle che si sono formate.La crescita dei posti di lavoro può essere influenzata anche dalle cosiddette attività di mercato aperto. La Federal Reserve può rendere più semplice la creazione di imprese e l’assunzione di dipendenti diminuendo i tassi di prestito, il che porterà in ultima analisi a un aumento dell’occupazione.

I precedenti nelle Open Market Operation (OMO) della Federal Reserve (Fed)

Le operazioni temporanee di mercato aperto sono state utilizzate dalla Federal Reserve nel 2019 per mantenere un’offerta sana di riserve bancarie durante quelli che ha definito “periodi di forti aumenti delle passività non legate alle riserve”, nonché per “mitigare il rischio di pressioni sul mercato monetario che potrebbero influire negativamente sull’attuazione delle politiche ” .
Inoltre, ha utilizzato i pronti contro termine per alleviare le tensioni provocate dalla COVID nel 2020 e per garantire che le banche fossero in grado di mantenere una quantità sufficiente di riserve. Un ulteriore vantaggio dei pronti contro termine è stato quello di rendere possibile il “regolare funzionamento dei mercati di finanziamento in dollari a breve termine “

Alternative al Quantitative Easing e alle Open Market Operation (OMO)

Come si è detto in precedenza, le Open Market Operation (OMO) sono uno degli strumenti di politica monetaria che la Federal Reserve utilizza abitualmente per aumentare l’offerta di moneta e quindi stimolare l’attività economica o per arrestare l’espansione dell’offerta di moneta e quindi rallentare l’attività economica.

Il quantitative Easing (QE), è uno strumento non tradizionale che la Federal Reserve utilizza insieme ad altri strumenti per perseguire l’obiettivo della politica monetaria.Nella sua forma più elementare, comporta l’acquisto di titoli su scala massiccia con l’intento di stimolare o stabilizzare l’economia.

È consuetudine che la Federal Reserve ricorra al quantitative easing dopo aver utilizzato altri strumenti di politica monetaria; tuttavia, per stimolare il rallentamento dei prestiti e dell’attività economica, sono necessarie altre misure. Nel caso in cui i tassi di interesse siano già a livelli storicamente bassi, ma la produzione economica sia ancora al di sotto di quella che la Federal Reserve considera sana, si può ricorrere al quantitative easing (QE).

Domande frequenti

Per quali motivi la Federal Reserve effettua Open Market Operation (OMO)?

La Federal Reserve ricorre alle Open Market Operation (OMO) per regolare il tasso dei federal funds e per esercitare un’influenza sugli altri tassi di interesse.Per stimolare o rallentare l’economia, la Federal Reserve effettua questa operazione. La Federal Reserve può ridurre il tasso sui fed funds e aumentare l’offerta di moneta acquistando titoli del Tesoro, che è il metodo tipico.

Può anche aumentare il tasso di federal funds vendendo i titoli presenti nel suo bilancio. In questo modo il denaro viene tolto dalla circolazione e i tassi d’interesse aumentano.

Cosa sono le operazioni permanenti di mercato aperto?

Quando ci si riferisce al processo di regolazione dell’offerta di moneta, l’espressione “operazioni permanenti di mercato aperto” si riferisce agli acquisti o alle vendite definitive di attività effettuate da una banca centrale (e che non possono essere annullate nel breve termine).

Le operazioni permanenti di mercato aperto comportano operazioni di riacquisto e di riacquisto inverso che hanno lo scopo di aggiungere temporaneamente riserve al sistema finanziario o di svuotarlo. Le Open Market Operation (OMO) permanenti sono l’opposto delle operazioni temporanee di mercato aperto, che comprendono operazioni di riacquisto e di riacquisto inverso.

Che cos’è esattamente il Federal Funds Rate?

Al tasso sui fondi federali, le istituzioni di deposito si prestano reciprocamente i saldi disponibili detenuti dalla Federal Reserve durante la notte. Questo tasso è noto come tasso sui fondi federali.

Come influisce il tasso sui fondi federali sulle istituzioni finanziarie?
Nella maggior parte dei casi, il tasso sui fondi federali funge da base per i tassi di interesse che gli istituti finanziari applicano ai prestiti alle imprese e ai consumatori. Le banche e le società di carte di credito, ad esempio, adeguano i loro tassi di interesse in base alle Open Market Operation (OMO) della Federal Reserve, che possono aumentare o ridurre il tasso sui fed funds.

In sintesi:

  • Le Open Market Operation (OMO) sono uno dei tre metodi utilizzati dalla Federal Reserve per influenzare la quantità di denaro e di credito disponibile. Una banca centrale può impegnarsi nella pratica di acquistare o vendere attività sul mercato aperto per esercitare un controllo sulla quantità di denaro in circolazione.
  • Le Open Market Operation (OMO) sono il mezzo attraverso il quale la Federal Reserve manipola i tassi di interesse, a partire dal tasso sui fondi federali utilizzato per i prestiti interbancari.
  • L’acquisto di titoli ha l’effetto di aumentare l’attività economica, abbassare i tassi di interesse, rendere più semplice l’ottenimento di prestiti e aggiungere denaro al sistema.
  • Quando i titoli vengono venduti, il denaro viene rimosso dal sistema, i tassi di interesse aumentano, il costo dei prestiti aumenta e l’attività economica si riduce allo stesso tempo.

Conclusioni

Per aumentare o ridurre i tassi di interesse, la Federal Reserve si impegna in Open Market Operation (OMO), che comportano l’acquisto o la vendita di titoli sul mercato globale.Si può pensare che siano una delle armi a disposizione della Federal Reserve per stimolare o rallentare l’attività economica del Paese.Attraverso la partecipazione alle attività di mercato aperto, la Federal Reserve può aggiungere o togliere fondi dalla massa monetaria del paese.

Sui mercati aperti si possono svolgere attività sia permanenti che temporanee. L’acquisto (o la vendita) di titoli è la componente della forma permanente di Open Market Operation (OMO). Le operazioni temporanee di mercato aperto (OMO) comprendono l’acquisto o la vendita di titoli con l’intesa che la transazione sarà annullata nel prossimo futuro.