E-commerce, viaggi e tecnologia: ripartiamo da qui?

Durante questo periodo di emergenza sanitaria vi sono state società che si sono reinventate e ne stanno uscendo vittoriose.

Covid e economia

L’emergenza sanitaria, sta comportando molti cambiamenti, accelerando lo sviluppo di situazioni già nate prima della crisi, come ad esempio il passaggio dall’offline all’online. Inoltre, aumenta sempre più la consapevolezza rispetto all’ambiente che ci circonda e sul tema della sostenibilità.

Lentamente cresce nella popolazione la speranza che possa esserci una ripresa economica, già nel corso del 2021. Una ripresa che potrebbe aver iniziato il suo processo da quando si è dato avvio alla campagna vaccinale, ma tutto dipenderà dalla sua efficicacia e dai tempi di distribuzione. Comunque, nonostante vi sia ancora un elevato numero di contagiati, i segnali sembrano essere positivi sotto questo aspetto, nella speranza che più soggetti saranno vaccinati e maggiore sarà la velocità con cui si potrà tornare ad una vita normale.

Quando finalmente arriverà quel momento, vi saranno alcuni settori che potranno dare maggiore forza all’economia europea rispetto ad altri.

LEGGI ANCHE >> Tre azioni su cui investire dopo l’intervento di Joe Biden

Viaggi, e-commerce, nuove tecnologie per ripartire dopo la pandemia

Nel post-pandemia si potrà tornare a viaggiare. Oggi tutte le società legate a questo settore hanno subito delle forti e gravi perdite proprio a causa dell’emergenza da Coronavirus che ha comportato uno stop agli spostamenti, se non per lavoro o in casi di estrema necessità. Una delle società che rappresentano il settore, Amadeus, che in particolare si configura come un’agenzia di viaggi ha agito d’anticipo. La società, con sede a Madrid, ha deciso di rifinanziarsi prima di altri competitor del settora, e pare che ora disponga di un’ottima tecnologia e validi manager, addirittura più forti rispetto al periodo precedente al Covid.

Un settore che nell’ultimo periodo ha fatto registrare una forte crescita troviamo certamente quello dell’e-commerce e dell’acquisto di abbigliamento al dettaglio online. Tra le società leader in questo settore c’è Zalando, che ha sede a Berlino ed opera  in 17 mercati europei. Nei primi mesi del 2020 ha registrato un calo di circa il 40%, a causa delle forti preoccupazioni sulle prospettive lavorative delle popolazione che ha influito negativamente sulla domanda. In seguito però il mercato ha iniziato ad apprezzare la sua offerta, registrando consensi e ottimi risultati. Nei prossimi mesi per Zalando è previsto un ulteriore sviluppo.

Altro tema importante che sta attirando sempre più consensi è quello della sostenibilità. Una spinta positiva arriva anche dalla nuova amministrazione degli USA, che si dimostra più sensibile all’ambiente e all’aumento delle spese per la salvaguardia del clima. Rockwool International è una di quelle imprese che può beneficiare di questo vento positivo verso le tematiche green. Si tratta di un’impresa che si occupa di produrre materiali isolanti per l’edilizia, nasce a Copenaghen, e lavora per ridurre la produzione di CO2 grazie a una maggiore efficienza energetica.

LEGGI ANCHE >> Due titoli tecnologici su cui investire: Zoom e Square

In definitiva, il Coronavirus ha visto molte società ridurre la spesa e lo sviluppo ma nel momento in cui vi sarà un  miglioramento delle condizioni generali, e quindi un ritorno ad una vita semi-normale, molte aziende dovranno investire per dare maggiore spinta alla loro produttività. Ad esempio Siemens opera in molti settori in cui dovrà esserci questo slancio, e ha il potenziale per aiutare i propri clienti nel processo di digital transformation nei propri impianti produttivi.

In un periodo in cui l’economia si trova a vivere una sensazione di stallo e di difficoltà, vi sono settori che grazie ai finanziamenti e alla tecnologia stanno crescendo e aiuteranno l’Europa a ritrovare un giusto equilibrio. Amadeus, per il settore viaggi, Zalando per il settore abbigliamento al dettaglio, Rockwool International per il green ed infine Siemens per la digitalizzazione, sono società e quindi titoli , che in un mercato altalenante potranno dare grandi soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *