Postamat, occhio alla funzione che forse non sai: rende tutto più semplice

Non tutti conoscono una funzione molto utile che può rendere le cose più semplici: c’entrano Postamat e prelievo, ma ecco di cosa si tratta

Quando si affrontano argomenti e tematiche che hanno a che fare con il Postamat e la questione prelevi, la curiosità, l’attenzione e l’interesse generale di molti non mancano, poiché tanti e vari sono gli aspetti che possono essere oggetto di approfondimenti ed interrogativi, proprio come in questo caso con una nuova funzione che non tutti sanno. I dettagli al riguardo.

Postamat, occhio alla funzione che forse non sai: rende tutto più semplice
fonte foto: Adobe Stock

La tecnologia, come in molti ben sanno, ha un ruolo sempre più centrale nella vita di tutti, e i relativi usi che se ne possono fare e che vengono messi a disposizione degli utenti possono rendere le varie operazioni quotidiane più semplici e veloci, nonché più pratiche.

E proprio a tal riguardo, come viene sottolineato da Blowing Post, vi è una funziona che forse non è alla conoscenza di tutti e che riguarda in particolare gli ATM Postamat e la questione del prelievo dei contanti agli sportelli. Si legge infatti che eventuali trucchi e scorciatoie, per così dire, possono essere ritenuti da molti inerenti esclusivamente per quanto concerne smartphone e altri apparecchi digitali.

Ma una scorciatoia, per definirla così, vi è anche rispetto proprio agli ATM, ovvero sia rispetto ai punti in cui avvengono i prelievi di denaro contante mediante carte.

Ma di cosa si tratta nel dettaglio e cosa c’è da sapere al riguardo?

Postamat e prelievo contanti senza carta allo sportello: come si fa e come funziona, app e dettagli

Quando si parla di argomenti che hanno a che fare con le Poste, sono diversi gli spunti, di vario tipo, che possono destare attenzione e curiosità.

Di recente, sono stati affrontati temi come le posizioni aperte per chi potrebbe prendere in considerazione il lavoro con Poste, oppure ancora, in merito ai prodotti, cos’è e come funziona la postepay green.

Senza dimenticare il buono 5×5, con i dettagli e gli aspetti da sapere sul rendimento e altro ancora, oppure come nel caso del libretto postale e a cosa prestare attenzione con il rischio eventuale di perdere 200€, inerenti ad un concorso.

Diversi insomma i temi da poter eventualmente approfondire, così come oggetto di interesse, come detto in apertura, è la questione Postamat – prelievo, al cui riguardo vi è una funzione che forse non tutti sanno. Si tratta del prelievo contanti senza carta, reso possibile premendo, sul tastiera degli ATM di Poste, allo sportello, il tasto 9. Tale opzione permette infatti il prelievo senza l’utilizzo fisico della carta.

Una novità introdotta di recente, spiega Blowing Post, che finisce per donare maggior semplicità e velocità alle proprie operazioni . Premendo infatti il Tasto 9 sul tastierino, l’eventuale soggetto in questione vedrà la comparsa sullo schermo di un Codice QR da scansionare. Tale operazione richiede l’utilizzo e l’apertura dell’app BancoPosta o Postepay, per poter selezionare l’importo da prelevare e per concedere la relativa autorizzazione circa il prelievo.

In tal modo, l’utente avrà modo di finalizzare il prelievo contanti senza l’utilizzo della carta fisica.

Blowing Post spiega che le app sviluppate da Poste Italiane per i propri clienti danno l’accesso a diversi servizi; non solo il prelievo senza carta, ma anche funzioni quali ad esempio la gestione delle spese oppure la variazione dei limiti di utilizzo della carta, dando più controllo all’utente stesso.

Si può, nelle e tramite le app, inviare denaro verso altri titolari di carta Postepay senza che sia necessario recarsi in Poste o ad un tabacchino. Soluzioni che, come detto, finiscono per risultare particolarmente comode, donano semplicità maggiore alle operazioni e fanno risparmiare tempo.

Questi, sono sono alcuni dei dettagli da conoscere. Ad ogni modo, è bene ed opportuno che ciascuno approfondisca i temi in questione ed altro ancora, andando sul sito di Poste Italiane, recandosi in presenza alle Poste o contattando mediante i contatti messi a disposizione, così da chiarire ogni eventuale dubbio e conoscere nel dettaglio gli aspetti importanti da sapere al riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *