Poste Italiane cerca postini in tutta Italia: attenzione la selezione scade la prossima settimana

Nuove occasioni di lavoro in Poste italiane. Procedono le selezioni finalizzate all’assunzione di nuovi postini.

I portalettere che saranno assunti saranno inseriti in diverse sedi della penisola.

poste italiane
Canva

Poste Italiane è alla ricerca di nuovi portalettere da collocare in diversi territori regionali e provinciali del nostro Paese. Il celebre Gruppo è pronto conta 160 anni di storia e ben più di 12.000 sedi sparse per tutto lo Stivale.

A seguire tutte le indicazioni utili su requisiti, iter selettivo, sede lavorativa e procedimento di invio domanda. Termine ultimo per candidarsi il prossimo 10 ottobre.

Cosa occorre per poter prendere parte al concorso Poste Italiane

Per tutti coloro che si vorranno candidare alla posizione di postino basterà presentare pochi ma essenziali requisiti, i quali segnaliamo a seguire:

  • Aver conseguito un diploma di scuola media superiore (maturità);

  • Essere in possesso di valida patente di guida per la guida delle vetture aziendali;

  • Rammentiamo che per la sola provincia di Bolzano sarà vincolante possedere patentino del bilinguismo.

Si lavora in tutta Italia con contratto a scadenza

Si potrà svolgere l’attività di portalettere in qualsiasi sede regionale o provinciale di Poste Italiane. Le sedi saranno designate basandosi sulle momentanee necessità del Gruppo.

Gli aspiranti avranno la possibilità di esprimere solamente una preferenza territoriale ed essere incluso nell’iter selettivo in coerenza con le attuali occorrenze societarie.

Il contratto messo a disposizione sarà a scadenza sempre attestandosi alle attuali occorrenze societarie sia in ottica numerica che di tempistica.

Come prendere parte all’iter selettivo del Gruppo Poste Italiane

Coloro che vorranno partecipare dovranno inoltrare, entro il prossimo lunedì 10 ottobre, la propria domanda di ammissione consultando la pagina riservata all’avviso sul sito web di Poste italiane.

Solamente gli aspiranti che saranno riconosciuti nel corso della prima fase dell’iter selettivo riceveranno, a sette giorni dal termine dell’annuncio, un’e-mail per la distribuzione della verifica attitudinale (ragionamento logico), indicante i dettagli utili al collegamento per lo svolgimento del test.

Una volta superato il test attitudinale si sarà contattati dalla società al fine di completare il procedimento selettivo. Fase successiva mette in conto una verifica di capacità di guida del motomezzo (che sarà eseguita su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta) e un successivo incontro con i rappresentanti delle risorse umane.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il buon esito della prova del motomezzo è propedeutico al proseguimento della selezione e alla stessa assunzione. Sarà inoltre indispensabile una esatta presentazione della documentazione che certifichi il titolo di studio in occasione del primo colloquio presso gli uffici di Poste Italiane.