Reddito di cittadinanza, ha 2 figli ma ne dichiara 8: incredibile quello che è successo

Al fine del sussidio del Reddito di Cittadinanza, dichiara 8 figli ma ne ha 2: scoperto, ecco cos’è successo. I dettagli al riguardo

Quando si parla di Reddito di Cittadinanza, l’attenzione su vari aspetti è sempre molto alta: ecco cos’è successo in questo caso, con un soggetto che ha dichiaro otto figli pur avendone due al fine di rientrare tra i parametri, i requisiti della misura.

Rdc
Adobe Stock

Attenzione dunque alta sui vari elementi che riguardano in via generale la misura in questione, e tra questi anche i soggetti che la percepiscono pur non essendo in possesso dei requisiti previsti. A parlarne, circa tale caso, è Investireoggi.it, che menziona un episodio avvenuto a Treviglio. Nel bergamasco. Con una persona il quale, pur avendo due figli, ne ha dichiarati – si legge – otto, al fine di poter rientrare nella misura. O per meglio dire nei parametri della stessa.

Ecco a seguire alcuni dettagli sul caso in questione.

Reddito di cittadinanza, il caso: otto figli dichiarati quando ne ha 2, scoperto e denunciato

Sono tanti e diversi gli argomenti che a vario livello si legano al Reddito di Cittadinanza e che possono suscitare interesse. Si pensi al RdC e vincita al gioco: il caso di un uomo con il blocco del sussidio ed un presunto incasso non dichiarato

Tornado al tema in questione, un soggetto è dunque finito nei guai perché, per avere il sussidio, ha dichiarato di avere otto figli al fronte dei due che aveva. A riportarlo è Investireoggi.it che menziona Ansa, così come varie sono le testate giornalistiche che hanno riportato la notizia.

Si tratta di un caso – viene spiegato – scoperto a Treviglio. Un comune in provincia della città di Bergamo. Anche altri ventuno soggetti, scoperti, percepivano la misura in modo indebito.

Una vola scoperti, questi sono stati denunciati subito e vi è stato il depennamento. In merito al beneficio. Il vicesindaco del Comune in quesitone ha chiarito che mediante il controllo della dichiarazione ISEE e della situazione anagrafica, erano già stati segnalate quarantanove difformità.

Da queste vi erano state ventinove cancellazioni. Questi ha sottolineato che poi il lavoro circa la verifica è continuato e, dal primo gennaio al sei luglio, secondo i loro riscontri, vi è stata la revoca del RdC ad altre ventidue persone.

Un caso che si somma ad altri, spiega Investireoggi.it e si fa riferimento ad alcuni mesi fa. Quando la Guardia di Finanza ha spiegato che nell’ultimo anno e mezzo ad esser stati scoperti sono stati all’incirca ventinove mila soggetti. Si legge ancora che gli illeciti si aggirerebbero su circa duecento ottantotto milioni di €. Di tale numero, cento settantuno milioni di € sarebbero stati già percepiti. Mentre cento diciassette milioni sarebbero stati richiesta. Però non riscossi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *