Fisco, bollo e (purtroppo) tanto altro: le scadenze di settembre spaventano gli italiani

Numerose le scadenze fiscali e non da rispettare questo mese. Si va dal bollo auto al 730 passando per alti impegni molto importanti.

Tasse
Tasse (Adobe)

Settembre mese caldo per le scadenze fiscali e non solo. Sono moltissimi, infatti gli appuntamenti per gli italiani in questo mese che segue l’estate, anche se in alcune parti d’Italia il sole cocente continuerà a fare bella mostra di se per ancora un bel po’ di settimane. Iniziamo con l’inserire tra le scadenze assolutamente importanti quella riguardante l’invio del 730. Martedi 28 settembre insomma ultimo giorno utile per la presentazione della dichiarazione dei redditi, momento importantissimo dell’anno.

Il prossimo 3o settembre, invece è l’ultimo giorno per il pagamento delle cartelle esattoriali sospese per andare incontro ai cittadini in seguito alla pandemia di covid. Lo stop delle attività la chiusura di numerosissimi contesti lavorativi hanno ovviamente bloccato ogni possibilità da parte degli italiani di rispettare gli impegni fiscali e non. Oggi la scadenza per quelle pendenze è fissata per il 30 settembre, sperando che nel frattempo molti italiani siano riusciti a provvedere al pagamento delle cartelle a loro indirizzate.

Le più importanti scadenze fiscali e non del mese di settembre

Da tenere fortemente in considerazione, inoltre la scadenza entro settembre del bollo auto. Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad una situazione molto delicata. Nel corso dei primi mesi della pandemia si decise per uno stop del pagamento del bollo in quasi tutte le regioni d’Italia, stop che avrebbe previsto ovviamente lo spostamento del pagamento di qualche mese. Oggi quel momento è arrivato ed in base a quanto deciso dalle singole regioni, che possono ulteriormente spostare o meno la data in questione.

LEGGI ANCHE >>> Il fisco torna alla carica: scadenze di agosto, la pace fiscale è finita

Oggi insomma nella maggior parte dei casi si fanno i conti con quelle che dovevano essere le scadenze di molti mesi passati. Scadenze spostare per forza di cosa perchè non più in condizioni di poterle rispettare. Oggi quel tempo di “pace” come qualcuno lo ha definito è finito. Oggi bisogna tornare a pagare le tasse ed a rispettare le scadenze fiscali, tutte. Un nuovo momento storico, insomma, sembra star prendendo forma, il post pandemia, si spera, si avvicina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *