Sfida aperta tra criptovalute e mercato azionario

Domenica il volume di scambi sulle Crypto è stato nettamente superiore a quello sulle azioni

bitcoin 7

Il volume degli scambi sugli exchange di crypto della Corea del Sud, ha superato nettamente gli scambi sul mercato azionario, balzando sopra i 14,5 miliardi di dollari.

La capitalizzazione delle criptovalute, domenica, ha raggiunto quasi i 2 trilioni di dollari dopo che per la prima volta il Bitcoin ha raggiunto i 60.000 dollari. In Asia il trading di criptovalute è diventato sempre più potente, infatti sia i trader al dettaglio che gli istituzionali, spingono sempre di più sul volume di scambi sulle principali borse digitali asiatiche. Secondo le ultime informazioni, il volume di scambi di un periodo di 24 ore ha superato 14,6 miliardi di dollari solo domenica.

LEGGI ANCHE >>Bitcoin: la tecnologia che può cambiare il mondo?

LEGGI ANCHE >>Bene rifugio contro l’inflazione: e se il Bitcoin fosse meglio dell’oro?

Rapporto crypto-mercato azionario

Questo recente aumento dei volumi è giunto dopo che Ethereum, Binance Coin, Cardano e Bitcoin, hanno registrato forti guadagni durante il fine settimana. Lo scambio di criptovalute, in Corea del Sud, ha registrato questo forte aumento anche perché diviene sempre più frequente riscontrare trader  retail e quindi nuovi investitori che si improvvisano in questo mercato e in quest’attività. Detto questo, alcune nuove proposte di legge stanno cercando di mettere sotto pressione questo tipo di scambi rendendo la profilazione dell’investitore sempre più capillare.

Molte società hanno iniziato a stanziare molti fondi da investire in criptovalute, anche perché non solo in Asia ma un po’ in tutto il mondo molti considerano la moneta digitale, come un investimento che può essere utile per diversificare il  portafogli di ciascun investitore, sia al dettaglio che istituzionale. Sono proprio i dati statistici a confermare questa linea, dove è chiaro il forte interesse verso questo tipo di mercato rispetto al mercato azionario.

Nel 2020 l’Assemblea nazionale della Corea del Sud ha approvato una legge speciale sull’informazione finanziaria, per riuscire a fornire un quando normativo chiaro su tutti i punti che riguardano gli scambi digitali che operano nel paese asiatico. Questa proposta di legge dovrebbe entrare in vigore il prossimo anno. Ad oggi la moneta digitale conosciuta come Bitcoin sembra essere estremamente più preziosa rispetto ai titoli di aziende come Facebook, Berkshire Hathaway, Tesla e Tencent, ed è inoltre intenzionata a prendere di mira anche Google che ha attualmente una capitalizzazione di mercato di circa 1,4 trilioni di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *