SPID Poste Italiane, ecco come puoi averlo: facile e sicuro

C’è chi non ha ancora fatto richiesta dello SPID fornito anche da Poste Italiane: come averlo, qual è il costo, i diversi casi e modalità e l’aspetto sicurezza

Si parla sempre più spesso di identità digitale e di SPID, uno strumento ormai diffuso ma che non tutti potrebbero conoscere nel dettaglio. Sono molti infatti gli italiani che non ne hanno fatto richiesta e che non usufruiscono dell’identità digitale. Si tratta, come i più sapranno, di uno strumento ottenibile da Poste Italiane e da altri gestori, che consente e rende più semplice l’accesso a diversi servizi.

SPID Poste Italiane: ecco come puoi averlo, il costo e l'aspetto sicurezza
fonte foto: adobestock

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale permette dunque l’accesso a vari servizi online delle Pubbliche Amministrazioni, si pensi a INPS, Agenzia delle Entrate e vari comuni del Paese permettono l’accesso a funzioni e informazioni proprio mediante tale sistema.

Ma come si ottiene lo SPID? La procedura non è difficile, come nel caso ad esempio di Poste Italiane, che come spiega Money.it nel proprio apprendimento, sarebbe quello maggiormente utilizzato. Poste infatti consente agli utenti l’attivazione dello SPID tanto in presenza, presso uno degli uffici, quanto a casa. Il prezzo può però variare. Di seguito alcuni dettagli, approndimento ed elementi utili da sapere per chi si sta approcciando allo SPID, sta valutando di ottenerlo e/o vuole saperne di più.

SPID come si fa, procedura, come ottenerlo: da vicino alle Poste, a casa, da app

Si tratta dunque di uno strumento diffuso e sempre più popolare, lo SPID, che è possibile ottenere, come detto, anche mediante Poste Italiane, ovvero PosteID; chi ne è in possesso può avere accesso, in una sola formula, a servizi online delle PA e altri entri che via via col tempo stanno incrementando tale funzione.

Potrà essere utile approfondire la questione riguardante Bonus Internet con voucher di 300€ senza limite ISEE e SPID gratis, le novità inerenti la fase 2 del Piano Voucher, o ancora per coloro che riscontrassero problemi di accesso con SPID a NoiPA e INPS, alcune soluzioni e passaggi da poter provare per risolvere.

Per quanto riguarda il Servizio di Identità Digitale, anzitutto va sottolineata la comodità che risiede nella velocità e nella sicurezza del servizio, che impiega il QR Code, l’impronta digitale oppure facciale circa l’accesso. Non è qualcosa di obbligatorio, ma vi è grande utilità nell’averlo.

E proprio a tal riguardo, circa l’operazione per ottenere e fare lo SPID con Poste Italiane, vi sono due strade percorribili: l’identificazione online oppure presso un ufficio postale.

Nel primo caso, quindi per fare lo SPID da vicino in un ufficio postale, occorre rivolgersi allo sportello dedicato e seguire quelle che sono le indicazioni e le procedure in compagnia dell’addetto; è possibile, spiega Money.it, velocizzare le operazioni registrandosi sul sito PosteID, ma comunque vi sarà bisogna di presentarsi in ufficio ai fini dell’identificazione.

L’eventuale utente interessato può anche considerare l’alternativa, ovvero fare la richiesta di attivazione SPID da casa, ed in questo caso occorre recarsi alla pagina di registrazione di PosteID e optare per l’identificazione online mediante: SMS su cellulare certificato associato ad un prodotto Bancoposta o Postepay; CIE con PIS; CNS con PIN; Firma digitale.

Vi è poi anche la possibilità, pagando il servizio, di scegliere l’identificazione dall’APP PosteID attraverso il passaporto elettronico; CIE senza PIN; bonifico da un conto corrente italiano intestato all’interessato.

Spid con Poste Italiane: costo e aspetto sicurezza, alcuni dettagli

Ci sono costi inerenti lo SPID con Poste Italiane? A parlarne è Money.it, il quale spiega che lo strumento è a diventato a pagamento, ma non per tutti e non sempre. In alcuni casi occorre pagare ai fini dell’ottenimento da Poste del riconoscimento circa il rilascio dello SPID, mentre in altri no.

La differenza riguarda il sistema di identificazione, uno dei due sopra descritti. Qualora si optasse per l’attivazione dello SPID con Poste Italiane mediante formula di identificazione in ufficio, il costo sarebbe di euro 12. Per poterlo fare ed ottenere in modo gratuito, all’eventuale soggetto interessato basterà procedere mediante identificazione da remoto, tramite una videochiamata o gli altri sistemi indicati. Soltanto, si legge ancora su Money.it, in 3 casi da remoto l’identificazione ha un costo di €10, e cioè con passaporto elettronico, CIE senza PIN e bonifico.

Per quanto riguarda l’assetto inerente la sicurezza, si legge, il sistema di identificazione unifica risulta essere sicura, poiché sono legati al sistema di identità digitale vari e diversi sistemi e livelli di sicurezza, a cominciare dall’attivazione ed identificazione.

Allo stesso tempo, come nel caso di altri sistemi che impiegano app di riconoscimento, lo SPID ha varie sistemi di autenticazione e nel dettaglio vi sono tre livelli.

Il primo livello di sicurezza: autenticazione fatta solo con password associata alla UserID; il secondo livello di sicurezza: autenticazione con alto livello di affidabilità e sicurezza, fatta con password e app PosteID oppure con password e un OTP ricevuto mediante sms su numero telefonico certificato; il terzo livello di sicurezza: autenticazione che si basa su certificati elettronici i quali assicurano, si legge, il massimo livello di affidabilità e sicurezza. Per l’accesso al livello 3 va impiegata la password, l’APP PosteID e il PIN SPID 3.

Questi, alcuni dettagli in merito. Ad ogni modo è bene approfondire ed informarsi anche tramite gli esperti per saperne di più e comprendere al meglio i dettagli al riguardo. Qui, circa lo SPID,  la pagina di posteid.poste.it dove si può accedere alle FAQ, all’assistenza, alla registrazione e all’accesso.

Qui invece un approfondimento su spid.gov.it sullo SPID.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *