Stock screener: cosa sono e perché devi utilizzarli se vuoi fare trading seriamente

La realtà dei mercati finanziari si arricchisce sempre più di nuovi strumenti e servizi, che rendono accessibile e semplificata la partecipazione e l’investimento.

selezione quotazioni

Oggi l’investitore medio ha bisogno di molte meno conoscenze e capitale, rispetto alle barriere di ingresso per l’accesso ai mercati che esistevano solamente 20 anni fa.

Se tra le domande più frequenti sui motori di ricerca in ambito economico è “dove investire?”, la risposta non può naturalmente che essere molteplice e mutare a seconda del capitale a disposizione, del retroterra culturale e della propensione al rischio. Volendo dare un’indicazione semplice e adatta a chi è in grado di gestire questo genere di scelta, la risposta sarebbe quella di orientarsi in base alle tendenze e i rendimenti sul medio breve termine delle aziende quotate, utilizzando uno servizio di stock screener.

Che cos’è uno stock screener o stock scanner?

Uno stock screener o stock scanner è un servizio che mette a disposizione dei trader e degli investitori un motore di ricerca adattato alla selezione degli asset quotati in borsa e sui mercati OTC, in base ai filtri di ricerca impostati, al fine di trovare tutte quelle quotazioni che corrispondono ai criteri selezionati.

Quando usato correttamente, lo stock screener è in grado di filtrare le quotazioni al di là della popolarità del momento o delle tendenze economiche, che mettono in risalto attraverso i media alcuni particolari settori. Ogni investitore può scegliere con questo sistema tra migliaia di asset e impostare conseguentemente il proprio trading plan, al fine di trarre vantaggio dalle occasioni presenti sul mercato.

LEGGI ANCHE>> Fare trading senza rischiare un euro: ecco come

Stock screener: come sceglierne uno e le differenze

Generalmente uno stock screener può essere incluso nei servizi offerti con l’apertura di un conto di trading, oppure con la sottoscrizione di un abbonamento o può essere utilizzato gratuitamente. Ogni possibilità si differenzia naturalmente dalla qualità del servizio offerto e dalla possibilità di accedere in modo diretto al mercato, a segnali di vendita e acquisto o ai fondamentali relativi alle quotazioni che stiamo osservando. In tutti i casi questo servizio può avvantaggiare sia i trader professionisti che gli investitori occasionali, offrendo sia la possibilità di accedere agli strumenti di analisi tecnica, che quelli per l’analisi fondamentale. I vari servizi stock screener si differenziano essenzialmente in due tipologie: quelli offerti con una piattaforma di trading e quelli offerti su software dedicato.

Gli stock screener offerti con una piattaforma di trading

Molte piattaforme di trading offrono servizi utili a filtrare le quotazioni degli asset offerti dal broker, sebbene questi nella maggior parte dei casi si limitino a strumenti basilari, quali ad esempio i massimi e i minimi giornalieri, i rendimenti migliori e peggiori della giornata, la presenza di pattern rialzisti o ribassisti, le quotazioni con la tendenza più pronunciata. Essi tuttavia possono diventare molto utili quando si vuole ottimizzare il tempo e avere una rapida visione dei mercati di riferimento su cui fare trading.

Servizi stock screener offerti su software dedicato

Volendo accedere a un servizio dedicato e più professionale, questa tipologia di screener è in grado di offrire una visione completa dei mercati globali, con quotazioni in tempo reale accessibili dal servizio cloud a cui è collegato il software. La differenza con il servizio precedente è naturalmente quella di poter selezionare tra migliaia di asset disponibili e di utilizzare criteri di selezione ottimizzabili in base alla strategia di investimento, nonché poter generare avvisi personalizzabili in base ai pattern di prezzo. Questo rende il suo utilizzo più complesso e adatto a investitori professionisti, che hanno maturato nel tempo l’esperienza per filtrare la price action e il timing a seconda delle fasi di mercato e dei cicli economici, esponendosi con minori rischi a tipologie di asset che possono essere tra i più speculativi, come le penny stock o le criptovalute.

Quali analisi si possono fare con l’uso di uno stock screener?

Uno stock screener può offrire due possibilità di analisi, quella tecnica e quella fondamentale, in questo caso l’investitore potrà decidere in base al suo approccio quali filtri impostare. I parametri di ricerca che possono essere impostati al fine di un eventuale ingresso a mercato comprendono:

  • Range di prezzo: Il range di prezzo è in grado di darci una misura della volatilità presente nel mercato, del potenziale di profittabilità dell’asset, nonché della nostra capacità di trarre profitto ed entrare a mercato disponendo del capitale adatto al fine di rispettare il corretto money management.
  • Volume medio giornaliero: Il volume di una società quotata in un mercato regolamentato, può rappresentare un ottimo filtro operativo al fine di selezionare l’asset in base alla propria propensione al rischio, essendo i volumi relativi sia alla capitalizzazione di mercato, alla solidità patrimoniale dell’azienda, alla volatilità e liquidità dell’asset, influendo di conseguenza sull’efficienza e sui prezzi disponibili a cui possono avvenire gli scambi.
  • Pattern algoritmici: I pattern grafici offerti dagli indicatori e dagli oscillatori dell’analisi tecnica, sono in grado di fornire degli spunti operativi, innescando dei segnali in grado di fornirci rapide indicazioni per applicare una medesima tecnica su più strumenti. Tra le impostazioni più semplici, il superamento di un livello particolare di prezzo su uno o più asset tra loro correlati, oppure il taglio della media mobilie o l’inversione di un indicatore di momentum, sono in grado di massimizzare l’efficienza con la quale possiamo entrare e uscire dal mercato.
  • Prezzo delle azioni: Il prezzo delle azioni è probabilmente uno dei primi filtri con il quale cominciare a selezionare le quotazioni, in quanto il nostro investimento dovrà inevitabilmente adeguarsi al capitale che abbiamo a disposizione. Questo in particolare quando l’asset è quotato su un mercato regolamentato e non permette un ingresso frazionato, come avviene ad esempio sui contratti derivati come CFD o fractional shares.
  • Rapporto prezzo utili: Il rapporto tra il prezzo e gli utili chiamato in inglese P/E ratio, è uno dei metodi con il quale è possibile misurare e tenere sotto osservazione il valore di un’azienda quotata. Tale rapporto è calcolato dividendo il prezzo delle azioni per i loro utili. Può fornire un’informazione molto importante circa il tempo necessario per recuperare l’investimento effettuato al momento dell’acquisto delle azioni, in base all’andamento in borsa dell’azienda, fornendoci indirettamente una misura della sua capacità di essere competitiva sul mercato. È possibile anche impostare questo filtro di ricerca, in modo da confrontare a differenza di prezzo, il rendimento di un’azione tra diverse società quotate.
  • Price to Book Ratio: è calcolato come il rapporto tra il prezzo delle azioni e il patrimonio netto. È usato per confrontare il valore di mercato delle azioni rispetto al valore patrimoniale. Il valore in questo caso può consentire di stabilire un filtro rispetto alle migliori occasioni di trading, in base alla differenza tra il valore dell’azienda e il prezzo delle sue azioni.

LEGGI ANCHE>> Questo valore ti dice se è il momento giusto per investire

Quali sono i migliori stock screener gratuiti?

Finviz

Tra i migliori stock screener gratuiti c’è il servizio di Finviz, un sito completamente dedicato alla ricerca e alla visualizzazione delle informazioni a carattere tecnico e finanziario. Sono disponibili centinaia di criteri di selezione,, comprese le date di eventi che riguardano le aziende quotate e le aspettative degli analisti sui loro futuri rendimenti. Oltre la versione gratuita, esiste il servizio in abbonamento dedicato a un uso professionale, che offre maggiore possibilità di personalizzazioni non che le variazioni in tempo reale dei dati relativi ai fondamentali dell’azienda.

TradingView

TradingView è uno dei migliori servizi disponibili oggi per effettuare l’osservazione e la selezione delle quotazioni di centinaia di asset, compreso il FOREX e le criptovalute e poter effettuare su di essi un’analisi tecnica professionale, senza necessariamente disporre della piattaforma di un broker. Anche in questo caso è possibile filtrare la ricerca per mezzo di un ampia selezione di filtri di carattere tecnico o fondamentale. Se si dispone già di conto operativo, è possibile fare trading utilizzando gli strumenti di analisi sui grafici offerti da TradingView, in associazione a diversi broker, come FXCM e Tradestation.

The Impeccable Stock Software

Questo servizio è dedicato ai trader retail che operano intraday sfruttando in particolar modo tecniche non direzionali, basate sugli swing di prezzo. The Impeccable Stock Software permette di ottimizzare il tempo necessario a filtrare le occasioni di trading sulla base di questo tipo di operatività, offrendo oltre a questo segnali di trading, per sfruttare le occasioni che avvengono in tempo reale. La differenza con gli altri servizi è la possibilità di utilizzarlo gratuitamente per un tempo limitato di due settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *