Il trading algoritmico, una scoperta che semplifica il trading

Il trading algo, una nuova metodologia che è sostenuta dall’uso della tecnologia

robot pensante

Oggigiorno si dovrebbe iniziare a considerare una nuova metodologia per fare trading, parliamo del trading algoritmo, un fenomeno da contestualizzare al di fuori del settore bancario per inserirlo nel settore del commercio elettronico.

Tradizionalmente, la prima immagine che viene in mente quando si parla di algoritmi, è quella del personale di banca impiegato in modo permanente e che occupa i piani di negoziazione interni, ma in realtà l’algoritmo è uno scambio nel mercato ben più diversificato. Si pensa addirittura che il mercato dell’algoritmo potrà crescere dell’11% circa nei prossimi anni.

Di solito i trader attraverso una particolare tecnologia tengono traccia della propria attività e dei propri investimenti o operazioni, per il trading algoritmo tutto ciò non è necessario perché le sue applicazioni hanno già funzioni che permettono di cercare opportunità di operazioni secondo criteri prestabiliti dal trader, come ad esempio il rendimento.

LEGGI ANCHE>> l trading passivo: la strategia e il rapporto con il tempo

Algoritmo, rapida esecuzione e sorveglianza del mercato

Nel tempo, la sempre più ampia richiesta di avere una rapida esecuzione degli ordini oppure una maggiore sorveglianza del mercato, porteranno a un maggiore utilizzo del trading algoritmo. Già gli investitori tradizionali, ad esempio, lo utilizzano per riuscire a ridurre i costi del trading di massa. Inoltre, i trader di oggi desiderano un accesso ai mercati di tutto il mondo proprio come gli istituzionali o i soggetti professionali, così grazie all’uso dell’algo trading è per loro possibile far fronte a diversi problemi.

Innanzitutto, i broker devono affrontare il tema dei costi che ciascun trader deve sostenere per poter accedere alla propria piattaforma e gestire un piccolo deposito, spesso con perdite sia per il cliente che per il broker. Costi che si aggirano attorno ai 1.500 dollari per cliente. Questo costo può essere ridotto aumentando esponenzialmente il numero dei trader. Se aumenta il numero dei trader esperti, i broker potranno fare buoni progressi, partendo dal presupposto che l’algo trading si sta espandendo sempre di più e che loro possono guadagnare molte più commissioni sui conti di trading che operano nel lungo termine e con maggiore frequenza. Infine non sarebbe necessario dedicare grande attenzione all’educazione dei trader perché non dovrebbero fare trading in prima persona.

Le piattaforme di trading algo sono basate sul cloud e dovrebbero svolgere un ruolo importante nella crescita del mercato, grazie ad alcuni vantaggi come per esempio un guadagno del massimo profitto, perché le soluzioni di trading basate sul cloud permettono l’automatizzazione della negoziazione, la facile manutenzione dei mercati e una gestione più efficace. Il cloud utilizza reti di server remoti accessibili tramite internet, per elaborare, gestire e archiviare dati.

Quindi, i trader tradizionali possono utilizzare il trading algoritmico per verificare nuove strategie di trading, backtest e analisi per l’esecuzione di un’operazione. Nel marzo 2020 i mercati azionari sono crollati innescando interruttori che più volte hanno interrotto il commercio nel mercato. L’algo trading, ha aiutato il rimbalzo del mercato e da quel momento l’esecuzione algoritmica ha avuto un crescendo. Secondo J.P. Morgan, in quel mese oltre il 60% degli scambi per biglietti di dimensioni superiori a 10 milioni di dollari sono stati eseguiti tramite un algoritmo.

LEGGI ANCHE >> Perché per investire serve un alleato finanziario

Questo, ha comportato l’avvicinamento all’algo di trader sempre più qualificati, che seguono forum come Reddit e influenzano la direzione dei loro broker, a differenza di quanto accadeva in precedenza. L’algo trading diviene sempre più importante, popolare e può essere perfezionato dai broker. La questione va presa seriamente, anche perché, sia nel settore non bancario OTC che dei derivati quotati, la linea che si sta seguendo è quella dell’algo.

Avere tutti i mercati globali a disposizione per il trader è importante così come entrare nel business degli algoritmi. Per questo, i leader del trading elettronico, insieme a gestori di fondi speculativi e trader istituzionali, stanno studiando la tecnica per costruire un nuovo sistema per svolgere un trading avanzato.

In conclusione, il trading algoritmico è una modalità di fare trading che sta riscontrando sempre più attenzione e successo in quanto, così come sta evolvendo lo studio dei mercati, allo stesso modo stanno facendo le tecniche operative e di analisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *