500 lire, l’incredibile storia della moneta “fantasma”: il suo valore oggi è sorprendente

La 500 lire d’oro esiste solo in pochissimi esemplari. Tecnicamente non è mai stata coniata, ma esiste e oggi vale moltissimo.

500 lire d'oro (Adobe Stock)
500 lire (Adobe Stock)

Le monete da 500 lire sono state coniate in varie epoche della storia della nostra Repubblica. La prima volta che hanno fatto la loro apparizione nei nostri portafogli è stato il 1958, per poi sparire alla fine del 1967. La ricomparsa di questa moneta è avvenuta nel 1982, salvo poi salutare tutti insieme alle sue compagne di valuta nel 2001 con l’arrivo dell’Euro.

Durante la prima coniatura la 500 lire fu prodotta in argento. Il costo intrinseco elevato della moneta che portò ad alcuni fenomeni di tesaurizzazione spinsero il Governo dell’epoca a dismetterla. Anni dopo, quando la moneta ritornò sulla scena italica, lo fece nella sua versione bimetallica.

LEGGI ANCHE >>> La moneta da un centesimo che ne vale 2500, ecco di quale si tratta

La storia pazzesca della 500 lire d’oro

Molte sono le versioni della 500 lire tutte oggi di valore diverso. C’è una tipologia però che la si potrebbe definire fantasma. La 500 lire d’oro, infatti, ufficialmente non esiste, ma c’è. Alcune società private, infatti, all’epoca collaborarono con l’Istituto Poligrafico dello Stato per la produzione di alcune di queste varianti.

In poche parole la 500 lire d’oro esiste, ma non è una vera e propria moneta. Il più delle volte, infatti viene intesa come una sorta di medaglia non essendo stata emessa direttamente dallo Stato. Tutto questo però non scoraggia certo i collezionisti. Al valore intrinseco sicuramente più alto delle classiche bimetalliche si è unito anche la rarità di tale moneta.

Oggi la 500 lire d’oro la si può trovare sui classici canali di vendita online ad un prezzo che oscilla tra i 1500 e i 2500 euro. Insomma un valore da urlo. Certo è difficile che siate in possesso di questa preziosa moneta, ma mai dire mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *