L’incredibile alternativa all’aria condizionata: ci sono importanti vantaggi

C’è un’incredibile alternativa all’aria condizionata che potrebbe consentire importanti vantaggi. Scopriamo insieme di cosa si tratta e facciamo un po’ di chiarezza in merito alla questione. 

In questi giorni di intenso caldo e afa le persone cercano refrigerio ad ogni ora del giorno e della notte. Se il caldo sfianca sembra che l’unico strumento in grado di donare un pò di sollievo sia l’utilizzo dell’aria condizionata. Tuttavia, non tutte le abitazioni sono idonee all’installazione di un classico condizionatore a causa dell’ingombrante unità esterna.

alternativa aria condizionata
fonte: Pexels

Come risolvere allora questo problema tanto stringente? Un’alternativa all’aria condizionata c’è e potrebbe consentire importantissimi vantaggi. Scopriamo insieme di cosa si tratta e quali sono i relativi costi da affrontare: ecco come rinfrescare la propria casa in modo alternativo.

Aria condizionata, l’incredibile alternativa: ecco di cosa si tratta e quali sono i vantaggi

Quella dell’impianto di raffreddamento è una tecnologia molto antica che potrebbe essere considerata come una valida alternativa all’aria condizionata per mitigare l’afa degli ultimi giorni nelle abitazioni. Tale tecnologia, si differenzia dall’aria condizionata per molti aspetti. In primo luogo, principalmente per la capacità di sfruttare l’irraggiamento: infatti, invece di emettere aria condizionata, viene effettuato uno scambio termico tra acqua fredda e aria calda.

Tutto ciò è possibile attraverso un apposito sistema di serpentine posizionato al di sotto del pavimento. Con questo sistema l’acqua fredda passa all’interno delle serpentine e, a contatto con l’aria calda della stanza, rilascia una piacevole frescura negli ambienti. Allo stesso modo, lo scambio termico avviene anche negli altri ambienti nei quali tale sistema è posizionato.

Per questo motivo tale soluzione si è affermata come una delle più sane. A differenza dell’aria condizionata, infatti, non vi sono bruschi cambi di temperatura e non si passa da un ambiente molto caldo ad uno addirittura freddo. Infatti, l’omogeneità data esso caratterizza il processo di assorbimento creato dallo scambio termico.

Ancora, l’attivazione è automatica e non vi sono meccanismi di accensione o spegnimento. Sarà la stessa acqua a portare refrigerio qualora la temperatura nella stanza diventi superiore ad essa.

Quali sono i contro

Per quanto riguarda i contro, ovviamente c’è da sottolineare che essi sono di meno rispetto alla lunga lista dei vantaggi. Ad esempio, un contro di notevole influenza sono comunque i costi e lo spazio che tale impianto necessita. Inoltre, per l’inverno è necessaria anche l’installazione di una pompa di calore in modo da poter ottenere l’effetto inverso qualora si necessiti di riscaldare la stanza.

Per l’installazione di tale componente aggiuntiva, inoltre, è necessaria una grande quantità di spazio in quanto la pompa è molto ingombrante. Per questo motivo essa non è adatta a tutti i tipi di abitazione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *