Amazon, prodotti comprati a rate? Si può, ecco come fare

Da qualche anno Amazon ha introdotto il pagamento a rate. Vi spieghiamo come fare per aprire un finanziamento sul noto sito di e-commerce.

Amazon (AdobeStock)
Amazon (AdobeStock)

In questi anni una delle cose che ha frenato di più Amazon è stata la possibilità di effettuare i pagamenti a rate. Pur offrendo molte volte un notevole risparmio sui propri prodotti, infatti, l’azienda americana si è sempre portata dietro questo difetto. Diversi clienti preferivano quindi dirottare le proprie attenzioni su un negozio fisico così da fare un finanziamento.

Bezos però non si è lasciato di certo intimidire da questa limitazione e ha lavorato sodo per trovare una soluzione. Da qualche anno così anche Amazon si è dotato di un proprio sistema di finanziamento. In realtà però ci sono delle limitazioni per utilizzare questo servizio. L’e-commerce più famoso del mondo infatti permette di usare questo metodo di pagamento solo con prodotti propri.

Come acquistare a rate su Amazon

Inoltre Amazon permette l’acquisto con questa modalità di un solo prodotto per ciascuna categoria e massimo tre della stessa famiglia. L’importo della prima rata viene addebitato il giorno della spedizione. Poi con una cadenza di 30 giorni arrivano tutte le altre rate.

Naturalmente è sempre disponibile la possibilità di poter saldare anzitempo l’intero importo delle rate. Qualora il prodotto, invece, non soddisfacesse le vostre aspettative allora potrete restituirlo ricevendo indietro l’importo sino a quel momento versato. Insomma si tratta di una vera e propria rivoluzione per Amazon, in atto già da qualche anno. Questa iniziativa, seppur non ancora molto conosciuta, sta prendendo sempre più piede.

LEGGI ANCHE >>> Chi è l’uomo più ricco del mondo? Ha un patrimonio pazzesco

Il finanziamento viene avviato tramite Cofidis. Le cifre finanziabili vanno da un minimo di 100 euro ad un massimo di 1500. Naturalmente non è possibile acquistare con questa modalità di pagamento buoni Amazon e prodotti digitali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *