Assegno unico, importo maggiorato per figli disabili: i dettagli

Dettagli in merito all’assegno unico nel caso di famiglie con presenza di figli disabili: importo maggiorato, di cosa si tratta 

C’è comprensibilmente sempre un’attenzione alta quando si parla di misure di sostegno e provvedimenti in relazione a materia economica, come Bonus, sussidi e nel caso dell’assegno unico: quali i dettagli nel caso di famiglie con figli disabili circa l’importo maggiorato.

Assegno unico, importo maggiorato per figli disabili: i dettagli
fonte foto: adobe stock

Tante e diverse le misure messe a disposizione della cittadinanza da parte del Governo, in un periodo complicato da diversi punti di vista, viste le conseguenze generate dalla pandemia, ma anche in relazione al colpito scoppiato in Ucraina. Situazioni che hanno generato e stanno generando difficoltà a vario livello. Si pensi ad esempio ai provvedimenti presi per contrastare il caro prezzi, l’aumento di carburante e costi delle utenze, il fenomeno dell’inflazione.

Le varie agevolazioni interessano diversi soggetti, quali ad esempio minorenni, invalidi, pensionati, famiglie e lavoratori. E tra gli interventi, in relazione alle famiglie, non si può non pensare all’assegno unico universale, una grossa novità a partire dal primo marzo 2022 che riguarda proprio le famiglie con figli a carico. Si tratta di una prestazione erogata da INPS e che concerne i figli fino a 21 anni di età non ancora compiuti, come spiegato da Proiezionidiborsa.it.

Se ne è parlato a lungo dell’assegno unico universale in merito ad importi e non solo.  Per coloro che hanno figli minorenni, la misura è pari a 175 euro al mese con ISEE sino 15 mila euro. Lo stesso assegno cala sino a 50€ per coloro che hanno un ISEE pari o maggiore di 40mila€. Per i maggiorenni, l’assegno è pari ad euro 85 al mese qualora l’ISEE sia sino a 15 mila euro e da 25€ per ISEE pari o maggiore di euro 40 mila. Rispetto invece ai figli disabili, il trattamento risulta essere diverso, con una maggiorazione. Ecco di cosa si tratta.

Assegno unico universale, importo maggiorato per figli disabili

Tanti gli elementi che possono destare attenzione quando si parla di misure a sostegno di tipo economico, come di certo nel caso dell’assegno unico, al cui riguardo sono scattati i controlli INPS proprio rispetto alla misura per migliaia di domande.

In merito al tema in oggetto, approfondito da Proiezionidiborsa.it, vi è attenzione verso le famiglie che hanno un figlio disabile, una situazione che interessa molte famiglie, con le relative problematiche e difficoltà e a cui guarda anche l’assegno unico. Si legge infatti che a prescindere dall’ISEE; per famiglie che hanno figli disabili minorenni e non autosufficienti, dunque disabili gravi, oltre alle somme sopracitate che possono spettare, si avrà una maggiorazione al mese pari ad euro 105.

Qui si può approfondire la tematica maggiorazioni per figli disabili in relazione all’assegno unico universale, in relazione al calcolo, gli importi, i casi e vari elementi da leggere nel dettaglio.

Per coloro che non hanno ancora fatto domanda, si legge su Proiezionidiborsa.it, vi è la possibilità di farlo sino ai primi giorni dell’estate; qualora la domanda fosse presentate entro il trenta giugno 2022, vi è il diritto alla corresponsione degli arretrati a partire dal 1° marzo 2022.

Questi, alcuni dettagli al riguardo. Ad ogni modo è bene ed opportuno approfondire elementi e temi, così da chiarire eventuali dubbi, conoscere nel dettaglio meccanismi, funzionamenti, e aspetti da conoscere, anche mediante un confronto con esperti del campo e professionisti del settore, soggetti competenti in materia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *