Bonus di Natale senza fare neppure richiesta: l’Inps premia questi pensionati

Gratifica natalizia per una bella fetta di pensionati. Inps pronta al regalo sotto l’albero per tantissimi italiani.

Con la pensione di reversibilità spetta la pensione di vecchiaia?
Pensione Inps

Il Natale è alle porte, con esso chiaramente il mese di dicembre con tutto ciò che solitamente ne consegue. Parliamo ovviamente di pensioni, parliamo di una categoria che in questo mese, insieme ad altre festeggia in genere doppiamente per l’arrivo della tanto sospirata tredicesima. Quest’anno inoltre per la categoria in questione, non per tutti, ovviamente l’Inps pagherà un bonus per il quale non c’è bisogno di alcuna domanda. Tutto avverrà in automatico secondo quanto stabilito dallo stesso ente previdenziale italiano. Il bonus natalizio insomma è alle porte ed alcuni pensionati non vedono l’ora di intascarlo.

Come risaputo i pagamenti per i pensionati che ritirano l’assegno direttamente allo sportello Poste italiane sono anticipati alla fine di novembre. Ancora pochi giorni insomma per moltissimi pensionati italiani, ai quali Inps riconoscerà il regalo che ogni anno rende più interessante e conveniente le festività natalizie. Chiaramente la misura extra è destinata ai pensionati Inps che non raggiungono determinate soglie di reddito, per loro il Natale, come anticipato sarà più dignitoso grazie al regalo offerto dallo Stato. Oggi più che mai l’intervento dello Stato è fondamentale considerate le tante situazioni di disagio.

Bonus di Natale: ecco a quanto ammonta il regalo per le feste ai pensionati

Ovviamente dicembre sarà anche l’anno della tredicesima per tutti gli altri pensionati, considerati in qualche modo “classici”. L’erogazione della tredicesima mensilità come al solito arriverà entro la metà del mese, cosi come tendenzialmente avvenuto nel corso delle passate stagioni. Dicembre atteso insomma da tutti i pensionati e non solo, chiaramente anche i lavoratori dipendenti usufruiranno dello stesso tipo di trattamento con la tredicesima mensilità che arriverà a rendere più interessante, sicuramente, le festività natalizie. A questo punto, per loro, no c’è altro da fare che attendere.

LEGGI ANCHE >>> Pensioni: cosa succederà ai nati negli anni ottanta? Le previsioni spaventano

L’importo aggiuntivo previsto quindi per i pensionati con redditi più bassi per dicembre è previsto dalla legge 388/2000 (art. 70). Il Bonus tredicesima, cosi è stato ribattezzato il provvedimento ammonta per l’occasione a 154,94 euro. Destinato ai pensionati con importo complessivo annuale non superiore a 6.702,54 euro. L’importo in questione risulterà inoltre inferiore per i pensionati con reddito complessivo tra 6.702,54 e 8.857,48 euro. Nessun adempimento particolare sarà richiesto agli aventi diritto. La misura sarà erogata automaticamente, quindi, secondo le solite abitudini del pensionato stesso, considerando i criteri e le modalità di soluto utilizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *