Bonus Sociale, tutte le novità per il 2022: i requisiti e come fare domanda

Il Bonus Sociale è stato rifinanziato dal Governo per l’anno 2022 con numerose novità: ecco tutti i requisiti per ottenerlo e come fare per presentare la domanda. 

Bonus sociale 2022

Il recente rincaro dei costi legati al mercato dell’energia sta gravando in modo serio sulle tasche delle famiglie italiane. Secondo le stime, tali aumenti legati alle forniture di energia elettrica e gas peseranno sulle finanze delle famiglie per circa 420 euro in più l’anno.

Tutto ciò si inserisce in un contesto che prevede anche ulteriori aumenti legati al costo del  carburante e relativamente ai mezzi di trasporto. Tuttavia, il Governo con l’approvazione della Legge di Bilancio 2022 ha previsto un corposo pacchetto di misure utili a diminuire la pressione sulle famiglie italiane.

Con l’approvazione della nuova Legge di Bilancio, infatti, sono stati stanziati circa 3,7 miliardi di euro che serviranno per fornire un supporto alle famiglie italiane. Di questi, 2,4 miliardi sono destinati al Bonus sociale 2022: ecco i requisiti per accedere e come fare per presentare la domanda.

Bonus sociale 2022, le novità introdotte dalla Legge di Bilancio: ecco i requisiti e come presentare la domanda

L’Autorità di regolamentazione del mercato (Arera) ha pubblicato le proiezioni riguardanti i rincari delle forniture di energia elettrica e gas che graveranno sulle famiglie italiane. Secondo le stime, infatti, tali aumenti potrebbero arrivare a pesare per il 40% sui costi del gas e addirittura per oltre il 50% quelli legati alla fornitura di energia elettrica.

LEGGI ANCHE: Manovra 2022: dal taglio delle tasse alla grande sorpresa del Superbonus

Il Governo è intervenuto prontamente con il rifinanziamento del Bonus bollette. Inoltre, si prevedono numerose misure come il blocco degli oneri di sistema, lo scorporo del Canone Rai dalla bolletta ed infine anche importanti misure a tutela delle piccole e medie imprese.

Il Bonus sociale 2022 è conosciuto meglio con il nome di Bonus bollette. Esso è un provvedimento volto a tutelare le fasce di reddito più deboli a seguito dei rincari legati all’aumento dei costi del mercato dell’energia.

Come funziona e come fare richiesta

Il Bonus sociale 2022 non prevede alcuna domanda da presentare: infatti, i beneficiari non dovranno presentare alcuna richiesta ma solo compilare la DSU utile ai fini del calcolo dell’ISEE. Tuttavia, il bonus spettante verrà erogato automaticamente dai gestori delle utenze elettriche e gas.

I requisiti per l’accesso sono rimasti invariati: ne avranno diritto tutte le famiglie con un reddito fino a 8256 euro annui. Inoltre, il Bonus verrà erogato anche in favore di famiglie numerose con Isee fino a 20 mila euro e cittadini con patologie gravi con utilizzo di apparecchiature mediche elettriche.

Il Bonus non è unico ma varia in base a determinati parametri. Per il gas tiene conto della destinazione di utilizzo della fornitura, località geografica e componenti del nucleo familiare con importi che vanno da 67 ai 247 euro. Per quanto riguarda la fornitura di energia elettrica, invece, il parametro è quello della composizione del nucleo familiare. Infatti,  per nuclei familiari composti da 2 persone il bonus è di 128 euro, nuclei con 3 o 4 membri sarà di 151 e oltre i 4 membri l’importo del bonus sarà di 177 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *