Bonus TV fino a 130 euro o decoder gratis: una fregatura o un vantaggio? Scopriamolo

Tanti i bonus nel 2022, tra cui il bonus TV fino a 130 euro, oppure, il decoder gratis ma, ci sono delle limitazioni. 

Bonus TV fino a 130 euro e decoder gratis: una fregatura o un vantaggio?
Bonus TV fino a 130 euro o decoder gratis: una fregatura o un vantaggio?

Si tratta di una misura inserita nella Legge di Bilancio 2022 che in questa settimana è attesa in Parlamento. Si tratta di un prolungamento degli incentivi per l’ingresso della rete 5G che modifica le frequenze UHF e molti non riceveranno più il segnale e quindi, dovranno cambiare in televisore per continuare a vedere i programmi TV. Analizziamo effettivamente in cosa consiste il bonus TV di 130 euro o il decoder gratis.

Bonus TV fino a 130 euro o decoder gratis

Chiariamo il primo aspetto ed è quello del decoder, infatti, la normativa prevede un incentivo di 30 euro per coloro che hanno redditi con ISEE fino a 20.000 euro. L’agevolazione prevede l’acquisto di nuovi apparecchi televisori con la possibilità di scegliere un decoder con un prezzo inferiore o uguale a 30 euro. In effetti, il costo del decoder è a carico dello Stato. Abbassare l’ISEE per ottenere bonus ed esenzioni: non tutti sanno che è possibile

Per chi ha un ISEE superiore al valore sopra indicato, è possibile accedere il bonus rottamazione del televisore con uno sconto di 100 euro. Si tratta di portare al negozio una vecchia TV e acquistarne una nuova. Il negozio procederà allo smaltimento del vecchio televisore e concede uno sconto pari a 100 euro sul nuovo acquisto. Al commerciante bisogna presentare il codice fiscale del richiedente e si può fruire una sola volta e per una sola TV.

LEGGI ANCHE>>>Bonus spese veterinarie con e senza legge 104: sconti pazzeschi che in pochi conoscono

La data di scadenza

Ed ecco come nasce la voce Bonus TV fino a 130 euro, in quanto si divide in due parti: 30 euro sul decoder e 100 euro sulla rottamazione di un vecchio televisore.

Nell’attesa della Legge di Bilancio con l’estensione della misura anche per il 2022, ricordiamo che è possibile accedere al bonus rottamazione TV entro il 31 dicembre 2021.

Quindi, nell’incertezza che la misura sia approvata nella Legge di Bilancio, è possibile accedere fino a tutto dicembre, ed è semplicissimo.

Bisogna recarsi presso un punto vendita e consegnare il vecchio televisore al negoziante e acquistarne uno nuovo.

Il problema segnalato da molti contribuenti consiste nel consegnare la loro vecchia TV, molti segnalano che sono affezionati al televisore e hanno difficoltà a disfarsene, anche perchè in questo momento ne comprerebbero uno più piccolo.

Altri segnalano che lo sconto è finto, in quanto i prezzi delle TV sono aumentati e quindi, l’aumento ha incorporato lo sconto, alla fine i contribuenti pagano lo stesso prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *