Tre nuovi BTp all’asta: contro l’inflazione e soddisfano tutto gli orizzonti temporali di investimento

In un momento delicato per l’equilibrio dei conti pubblici il Mef annuncia l’asta di due Btp indicizzati all’inflazione per il 26 luglio 2022.

L’Italia torna ad affacciarsi sul mercato internazionale offrendo due titoli importanti in un contesto di ricorrenti turbolenze politiche.

Pensione con il minimo contributivo
Adobe stock

La rinnovata incertezza politica, unita all’inasprimento delle condizioni finanziarie e al persistere di un’inflazione elevata, rischia di pesare su investimenti e consumi. Vedremo quindi quale sarà l’esito delle aste che Ministero dell’Economia e delle Finanze ha deciso di effettuare il 26 luglio. Mentre il Governo studia come portare avanti l’attuazione delle riforme strutturali, lo spred comincia a superare la soglia di guardia e così il rendimento di tutti i BTp di medio lungo termine.

Due titoli indicizzati all’inflazione; BTP a 12 e 2 anni

Martedì 26 luglio 2022 sarà effettuata l’asta della sesta tranche del BTPeu 15 novembre 2021 indicizzato all’inflazione europea. Il titolo scade il 15 maggio 2033 ha codice ISIN IT005482994 e ha una cedola annuale dello 0,1%.

Oltre questo un titolo a più lungo termine e cedola annuale più sostanziosa è la trentottesima emissione del BTP settembre 2041 con Codice ISIN IT0004545890. Anche questo titolo è indicizzato all’inflazione e ha scadenza il 15 settembre 2041.

L’ammontare complessivo dei due Btp andrà da un minimo di 750 milioni di euro a un massimo di 1,25 miliardi di euro. L’importo dell’asta supplementare sarà pari al massimo al 15% dell’importo assegnato. Dal momento che l’Italia si trova nel bel mezzo di elezioni anticipate, i prossimi mesi dovrebbero essere complicati; l’ingresso a mercato su questi titoli è da prendere in considerazione contemplando la possibilità di ulteriori cali delle quotazioni.

BTP Short Term 29 giugno 2022

Sempre martedì 26 luglio 2022 il Ministero dell’Economia e delle Finanze effettuerà l’asta della terza tranche del BTP Short Term 29 giugno 2022. Il titolo con ISIN IT0005499311 ha scadenza 30 maggio 2024 e una cedola annuale lorda pari all’ 1,75%.

L’importo dell’emissione va da un minimo di 2 miliardi a un massimo di 2,5 miliardi di euro. I Btp Short Term hanno le stesse caratteristiche dei titoli di Stato nominali eccetto per la scadenza inferiore che li caratterizza. L’obbligazione prevede lo stacco di una cedola periodica e una scadenza tra i 18 e i 30 mesi. Il meccanismo di collocamento utilizzato per i titoli sarà quello dell’asta marginale con determinazione discrezionale del prezzo di aggiudicazione e della quantità emessa in base alle condizioni di mercato.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *